Teverola. Cantiere rifiuti, braccio di ferro tra Flaica CUB e Sindaco

Ancora una volta siamo costretti a sottolineare l’imbarazzante assenza delle istituzioni nei confronti dei dipendenti degli ex Consorzio di Bacino NA/CE. Assurdo!

Come è ben noto a tutti (in primo luogo Sindaci e Sindacati) la Legge Regionale n.14 del 26 maggio del 2016 obbligava i soggetti affidatari (Aziende Private) ad utilizzare le unità dei Consorzi di Bacino della Regione Campania, ebbene in appena un anno e mezzo, nella sola Provincia di Caserta, sono state realizzate numerose nuove assunzioni nel settore ambientale, con il bene placido di coloro che avrebbero dovuto vigilare sulla corretta osservanza della normativa Regionale vigente.

Nel corso degli anni sono centinaia i lavoratori, operanti nel settore ambientale della provincia di Caserta con le aziende private, che hanno lasciato il mondo del lavoro per svariati motivi, di contro però, mai si è visto che un ex dipendente del Consorzio Consorzi di Bacino della Regione Campania sia stato inviato dal C.U.B. in sostituzione. Scandaloso!

All’Assessore Bonavitacola ed al Governatore della Regione Campania V. De Luca abbiamo più volte denunciato la carenza di personale che si produceva in seguito alla riduzione del personale, segnalando la questione anche allo stesso Soggetto Liquidatore dell’Articolazione Caserta Ventriglia, senza ricevere alcuna risposta, un disinteresse complessivo. Vergognoso!

L’ennesimo schiaffo ai dipendenti dell’ex C.U.B. arriva dal Sindaco di Teverola, il quale da alcuni mesi evita il confronto con Questa Organizzazione Sindacale, forse perché pretendiamo il rispetto della Legge Regionale, per cui è facile ipotizzare che lo stesso, forte dell’immobilismo e della indifferenza da parte delle istituzioni, si rinchiuda nell’ormai consueto silenzio e lasci che la questione si anestetizzi. Illegale!

Il Comune di Teverola ha bandito una gara per 15 dipendenti, nel frattempo un dipendente ex C.U.B. ha raggiunto i limiti di età ed è stato collocato in pensione, la gara è stata comunque aggiudicata alla ECOCE S.R.L., la quale sta operando con 14 dipendenti storici impiegando quotidianamente un suo dipendente in supporto. Sono mesi che chiediamo al Sindaco di convocare un incontro con la partecipazione del Soggetto Liquidatore del C.U.B. ed all’Assessore all’Ambiente della Regione Campania per l’individuazione di una unità del C.U.B. da trasferire sul cantiere r.s.u. di Teverola, senza ricevere una sola risposta. A questo punto è facile ipotizzare che anche a Teverola si provvederà all’ennesima nuova assunzione per compensare alla mancanza del 15° dipendente. Coerenza!

Ai canditati alle prossime elezioni chiediamo un impegno serio per il futuro, in special modo per il settore ambientale nella Nostra Provincia, mentre è dai responsabili di questa acclarata indifferenza che pretendiamo coerenza. Sveglia! Per quanto ci riguarda nel settore ambientale della Nostra Provincia una nuova assunzione non coincide per nulla con una buona azione!

Flaica CUB Caserta

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 37361 posts and counting.See all posts by admin

Translate »