Napoli. Annarè, 23 anni dopo ecco il remake firmato Ivan Granatino

Ivan Granatino fa rinascere “Annarè”, a 23 anni dall’uscita di uno dei brani più famosi di Gigi D’Alessio. Da oggi su Spotify, Annarè 2018 è in versione trap soul, un regalo di Ivan Granatino a tutti i suoi fan che esce proprio alla vigilia del giorno di San Valentino. Una colonna sonora per la festa degli innamorati, un omaggio a tutte le donne e a Gigi D’Alessio che sarà arricchito dall’uscita del videoclip ufficiale di Annarè, dal 14 febbraio su Youtube e sui canali social di Ivan Granatino.

Il brano è una versione moderna di Annarè: il testo che fece impazzire i fan di Gigi D’Alessio nel 1995 resta invariato, così come la passione e la potenza di rime e parole, ma cambiano i suoni e gli arrangiamenti. Il risultato è un tuffo nel passato fatto di dolci ricordi e di passioni, una canzone d’amore contemporanea, soul e popolare allo stesso tempo. E ‘moderna’ è anche Annarella: occhi blu, capelli ricci e pelle scura, una femme fatale androgina ma bellissima, esempio di una fusione etnica e sociale che descrive alla perfezione la Napoli di oggi. Nel video, Annarè passeggia per le strade della città, con gli occhi illuminati dalla luna a via Toledo, scoprendo poi il volto autentico della Napoli dei quartieri che si inerpica tra vicoli di mille colori. Un racconto triste, pronto a declinare quel lieto fine che solo un amore impossibile può rincorrere.

“Ho scelto di fare il remake di Annarè perché per me rappresenta un classico della canzone napoletana – dichiara Ivan Granatino -. Così come Murolo, Caruso e Mario Merola continuano a far sognare i fan di tutto il mondo, allo stesso modo Annarè regala, anche a distanza di anni, le stesse emozioni. Il mio ricordo di questa canzone è sempre vivo, era il 1996, allora avevo 12 anni, e la ascoltavo tutti i giorni in versione cassetta, nel mio walkman, mentre camminavo tra i vicoli di questa città. Quanto mi ha fatto sognare! Se ho scelto di farne una cover è senz’altro perché vorrei offrire anche ai tanti giovani della nuova generazione questa possibilità. Non a caso, è una versione più moderna, stilizzata: riadattata in un mood sonoro che fa capo alla trap elettronica ma che rievoca sia nel video che nelle riprese l’ambientazione classica degli anni 90.  Sono molto soddisfatto del lavoro svolto e ne ho avuto la riprova quando l’ho fatta ascoltare all’autore, nonché interprete della canzone, Gigi D’Alessio, un artista che ho voluto omaggiare per quanto ha fatto per la città di Napoli. Anche lui ne è rimasto entusiasta e spero di convincerlo a cantarla insieme il più presto possibile”.


Annarè – Ivan Granatino

Regia: Luciano Filangieri

Dop: Peppe De Muro

Scenografia: Cristian Auricchio, Giuseppe Ricciardi

Costumi: Melissa Piro

Make-up: Paolo Principe

Aiuto operatore: Deborah Veneziano

Service: i De Muro Fotografia

Fotografo di scena: Carmine Roman

Modella: Raffaella Affinito

 Realizzazione video StudioSpaccaNapoli


BIO

Ivan Granatino, nasce a Caserta nel 1984, e fin da piccolo,  inizia a muovere i primi passi nel mondo della musica, grazie al padre, interprete di musica classica napoletana, che gli trasmette quella che è diventata poi una grande passione che si orienta sempre di più verso il rock e l’hip hop, tanto da intraprendere un percorso artistico personale che lo porta a creare un crossover tra questi due generi musicali. La sua formazione si divide tra corsi di canto, lezioni di musica e tanti provini in lungo e in largo per lo stivale.

Grazie al suo stile con cui passa con disinvoltura dall’hip hopall’r&b, dalla musica dance al rock, Ivan Granatino  collabora con i maggiori rappresentanti dell’hip hop italiano e non solo: tra le tante ricordiamo quelle con Clementino, Club Dogo, Luchè dei Cosang, Enzo Dong, D-Ross , Franco Ricciardi e Tullio de Piscopo.

Nel 2014 il grande palcoscenico di Rai Due di The Voice of Italy, offre al giovane rapper la possibilità di farsi conoscere dal grande pubblico e farsi apprezzare dalla giuria, infatti dopo aver superato l’audizione al buio,  è conteso tra Raffaella Carrà, Noemi e J-Ax di cui Ivan Granatino sceglierà di far parte del suo team.

Dopo l’esperienza tv,  Ivan Granatino è pronto per il singolo “Pare mo’  pubblicato nel 2015.  Il video della titletrack, che mescola la lingua italiana con il napoletano, è in alta rotazione su Hip Hop Tv. Ivan Granatino nonostante non abbia una major alle spalle è riuscito ad arricchire la scena della musica partenopea per sdoganarla ed emanciparla, a tentare nuove strade. Canzoni semplici, dirette e curate, grazie a una produzione artistica che non ha nulla da invidiare agli album di successo degli artisti italiani mainstream.

Attualmente è fuori con il nuovo album “Ingranaggi” prodotto dalla sua stessa etichetta (Napule Allucca) distribuito da believe e di cui i singoli Chapeaù, Napule Allucca e Sempe hanno anticipato l’uscita. Insieme alla musica il giovane cantante rapper è protagonista come attore in Ammore e mala vita il nuovo film dei Manetti Bros.  “Annarè” è il suo ultimo singolo.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 37361 posts and counting.See all posts by admin

Translate »