Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Emergenza baby gang a Santa Maria Capua Vetere

Di recente si è discusso molto sul così detto “effetto Gomorra”, ovviamente non vi è nessuna prova diretta di ciò, ovvero delle ripercussioni negative ed emulative che ha la serie televisiva sui più giovani. Fatto sta che, a confermare tale nesso vi sono, purtroppo, i recenti fatti di cronaca,avvenuti sia nel napoletano che nel casertano.

Il fenomeno delle baby gang è concreto, reale: le aggressioni si moltiplicano, molti ragazzini girano armati per le strade e la maggior parte, quelli che non sono armati, si guardano le spalle a vicenda e hanno paura di uscire. Alla luce di tutto questo è allarmante la foto, pubblicata su Facebook da una attenta cittadina che ritrae un gruppo di tre ragazzini aggirarsi per le strade sammaritane, per la precisione in via Galatina direzione piazza San Francesco, dove, pare che un di loro impugni un coltello. I ragazzini ritratti potrebbero avere su per giù 11-12 anni,questa foto ha fatto molto scalpore tra i cittadini sammaritani che si sono scatenati sui social ,raccontando anche di episodi simili capitati ai propri figli. Come spiegano molti educatori questo atteggiamento da parte dei minori avvolte è derivante da situazioni familiari disagiate, spesso con uno dei genitori in carcere o pluripregiudicati o addirittura casi di parenti deceduti per omicidio. Prima di arrivare ad entrare a pieno titolo nelle fila della manovalanza criminale che purtroppo attinge in tenera età ormai, i ragazzini ‘iniziano’ a manifestare gli atteggiamenti sui social network, in primis su Facebook, organizzando piccoli ‘blitz’ in tutto e per tutto mutuati dalle logiche criminali dei grandi, come ad esempio aggredire dei propri coetanei,oppure vandalizzando monumenti o nel peggiore dei casi usare violenza sugli animali. Per tanto i cittadini chiedono alle Istituzioni un maggiore presidio delle strade,affinché questi giovanissimi vengano fermati prima che possano mettere a repentaglio l’incolumità altrui.

Christian de Angelis

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 41458 posts and counting.See all posts by admin

Translate »