Serie D. Pareggio tra Gragnano e Aversa Normanna

Al “San Michele” i padroni di casa e l’Aversa Normanna si dividono la posta in palio al termine di un derby tirato e piacevole. Il Gragnano fa la partita, ne gestisce i ritmi e crea più azioni da gol ma dal canto suo l’Aversa si difende con ordine e sfrutta in avanti la verve di Giacobbe. Decidono le marcature, tutte nel primo tempo, proprio di Giacobbe per gli ospiti e di Cioffi per i gialloblù.

Rosario Campana, tecnico del Gragnano, recupera Gatto affidandogli le chiavi del centrocampo. Davanti al portiere Giordano ci sono, da destra a sinistra, Montuori, capitan Martone, Baratto e Chiariello. Gatto, come accennato, è il vertice basso con Gassama e Franco ai suoi lati. In attacco Napolitano e Cioffi sono gli esterni mentre da centrale agisce Mansour. Antonio Marasco, allenatore dei normanni, opta invece per il 3-5-1-1. In porta c’è Granata, i tre difensori sono Gala, Gargiulo e capitan Pezzella. A centrocampo a destra c’è Sozio, a sinistra Nicolao ed al centro Di Prisco, Platone e Scognamiglio. Davanti Moretta giostra sulla trequarti alle spalle di Giacobbe.

Pronti via e l’Aversa Normanna trova il punto del vantaggio. Assolo di Giacobbe che crea il panico nella retroguardia gialloblù ed a tu per tu con Giordano lo batte con un preciso destro. Il Gragnano prova a reagire ma gli ospiti sono ben disposti in campo e chiudono tutti gli spazi. Il più attivo tra i gragnanesi è Mansour. Al 13’ il suo tiro dal limite, servito da Cioffi, esce a lato mentre al 25’ la sua conclusione dalla distanza viene bloccata da Granata. Ai gialloblù serve una scossa e questa arriva al 35’. Napolitano imbecca in area Mansour che davanti a Granata lo supera con un pallonetto servendo Cioffi che a porta vuota non può sbagliare. 1-1 Gragnano! Vibranti le proteste degli ospiti ma le immagini nel post gara dimostrano la regolarità della rete. Mansour parte infatti in posizione regolare sul passaggio di Napolitano e poi Cioffi, sul tocco del compagno, è chiaramente dietro la linea della palla. Sul finire di primo tempo di nuovo Giacobbe protagonista, diagonale che esce di poco alla destra di Giordano. La ripresa si apre con un Gragnano più convinto e vivace, alla ricerca della vittoria. La squadra di Campana conduce le operazioni a centrocampo con l’Aversa che si difende e tenta di fare male in ripartenza. Al 13’ pregevole triangolazione al limite dell’area tra Napolitano e Gassama con il primo che arriva al tiro in scivolata. Granata c’è. Al 22’ è ancora ottima la risposta del portiere normanno sulla zampata sotto misura di Mansour. L’Aversa si affida sempre all’estro di Giacobbe. Siamo al 24’ quando il destro dell’attaccante centra il palo a Giordano battuto. I due tecnici iniziano a pescare dalla panchina. Moccia e Di Napoli entrano nel Gragnano in luogo di Napolitano e Cioffi mentre Marasco sceglie Ventola per Moretta. Alla mezz’ora altro episodio da moviola. Franco inventa per Moccia che di testa, a due passi da Granata, insacca il 2-1 gialloblù. L’arbitro, su suggerimento del guardalinee, annulla la rete ma i replay evidenziano come Moccia fosse tenuto in gioco da un difensore normanno, attardatosi nella salita. Il finale non riserva particolari emozioni fino sesto di recupero quando Gargiulo commette fallo su Moccia ed il direttore di gara Emmanuele estrae il secondo cartellino giallo all’indirizzo del giovane centrale difensivo. Poco dopo arriva il triplice fischio finale che decreta la fine delle ostilità.

Il Gragnano sale quindi a ventiquattro punti in classifica e domenica sarà impegnato in nuovo derby campano in casa del Pomigliano.


ASD Città di Gragnano – SF Aversa Normanna 1-1

Marcatori: 4′ pt. Giacobbe (AN), 35′ pt. Cioffi (G)

ASD Città di Gragnano: Giordano, Franco, Baratto, Montuori, Martone (C), Gatto (dal 47′ st. La Monica), Chiariello, Gassama, Napolitano (dal 26′ st. Moccia), Mansour, Cioffi (dal 38′ st. Di Napoli). A disp.: Smaldone, Liccardi, Mbaye, Esposito, Guidone, Tascone. All.: Rosario Campana

SF Aversa Normanna: Granata, Gala, Pezzella (C), Di Prisco (dal 47′ st. Romano), Gargiulo, Scognamiglio, Sozio, Platone, Giacobbe, Moretta (dal 23′ st. Ventola), Nicolao. A disp.: Maiellaro, De Muto, Giordano, Passariello, Ritieni, Monterosso, Sannino. All.: Antonio Marasco

Arbitro: Marco Emmanuele (sez. AIA di Pisa)

Assistenti: Domenico Castro (sez. AIA di Livorno) e Lorenzo Giuggioli (sez. AIA di Grosseto)

Ammoniti: Franco (G), Scognamiglio (AN), Sozio (AN), Moretta (AN)

Espulsi: al 51′ st. Gargiulo (AN) per doppia ammonizione

Note: Recupero: 1′; 6′. Corner: 0-6. Spettatori: 250.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 65632 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: