Sesto Fiorentino. Moschea su suolo Chiesa, Cabras: “Cardinal Betori Giuda”

“La decisione di costruire una moschea a Sesto Fiorentino è frutto di una congiura tra Arcidiocesi, Comune, Università e Comunità Islamica: una congiura ai danni degli italiani, a vantaggio dell’islamizzazione dell’Europa e di sporchi interessi economici della Curia”. Lo dichiara Leonardo Cabras, Coordinatore toscano di Forza Nuova.
“Le moschee in Italia sono costruite, come ammesso dall’Imam di Firenze, con fondi provenienti dal Qatar, evidentemente al fine di islamizzare l’Europa: difatti le moschee – incalza il Coordinatore Regionale di Forza Nuova – non sono semplici luoghi di preghiera, ma centri direzionali, politici, organizzativi, culturali e militanti del mondo islamico: sono vere e proprie basi islamiste installate sul territorio nazionale, considerato conquistato all’Islam. Un rischio conclamato e denunciato da più parti, anche all’interno della Chiesa stessa”.
“Ma evidentemente – prosegue Cabras – la linea del clero oggi è un’altra, ovvero quella di applicare dettami liberali anti-cristiani, dove il Vangelo è sostituito dal masochistico dogma acattolico della cosiddetta libertà religiosa e dallo speculare sul business dell’immigrazione oggi anche con la compravendita di terreni, vendendo la Fede come Giuda vendette Cristo per 30 denari”.
“Forza Nuova difenderà gli italiani e la Fede cattolica dall’islamizzazione e da una certa Chiesa venduta, fino a quando non faremo la ricostruzione nazionale – conclude Cabras, il Coordinatore di Forza Nuova – e cioè quando lo Stato tornerà a rappresentare degnamente gli interessi del proprio popolo e la Chiesa sarà liberata da tanti pastori traditori”.
Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 64927 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: