Aversa. La Luce della Pace di Betlemme raggiungerà tante scuole dell’agro aversano

Un messaggio di pace arriva da Betlemme e raggiunge, per la prima volta, tante scuole dell’Agro aversano. Arriva nella forma della fiammella, che arde perennemente in una lampada alimentata a olio nella Chiesa della Natività. L’olio, da molti secoli, è fornito simbolicamente dai Cristiani di tante nazioni. Grazie al movimento scout internazionale, questa Luce arriva in diversi Paesi europei.

Senza mai spegnersi, sabato 16 dicembre è arrivata ad Aversa, per essere poi accolta, a partire da lunedì 18 dicembre, dalle comunità scolastiche di Aversa (IC “Cimarosa” e DD terzo Circolo), Trentola (Scuola secondaria di primo grado “Don Bosco” e DD “Papa Giovanni Paolo II”), Villa di Briano, (IC “Calderisi”), Frignano (IC “Tozzi”), San Marcellino, San Cipriano (IC “de Mare”), Gricignano (IC “Santagata”), Frattaminore (IC “Novio Atellano”).

Ciò è stato possibile all’interno dell’intesa territoriale A PICCOLI PASSI, che lavora sulle competenze sociali e civiche nelle scuole di Terra di Lavoro, promuovendo il sostegno di partner sociali sensibili all’attività educativa e allo sviluppo delle comunità locali.

Questo segno di adesione delle scuole a una volontà di pace universale, può meglio concretizzarsi se fatta propria da docenti, lavoratori della scuola e famiglie, che vorranno portare la Luce della Pace da Betlemme nelle proprie case. Questo sarà possibile accendendo il cero familiare, per contatto, dalla fiammella che arde nei plessi scolastici del territorio.

È un contributo piccolo, ma significativo, per far giungere ai decisori politici e, via via, ai potenti della Terra, la domanda di pace che è nel cuore dei bambini e degli adulti vicini alle nostre scuole, come in quello di tutti i popoli.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 54740 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: