Spagna. Igor confessa: ‘Ho usato 18 identità in 8 Stati’

Nell’interrogatorio davanti al giudice del tribunale di Alcaniz, Norbert Feher, ha ammesso i fatti che gli sono contestati, dicendo di aver utilizzato 18 identità diverse in otto Paesi. Lo si è appreso in serata da fonti giudiziarie spagnole: l’udienza, durante la quale il killer ha risposto a molte domande, è durata oltre cinque ore e al termine gli atti sono stati secretati dal giudice.

Nel corso della convalida ‘Igor’ ha anche riconosciuto l’identificazione come Norbert Feher, nato in Serbia nel 1981. Il giudice alla fine ha deciso di secretare gli atti sulle indagini per gli omicidi delle due guardie civili e di un allevatore, di cui Feher è accusato. Al termine l’indagato, che è stato assistito da un avvocato di ufficio e ha fatto dichiarazioni in italiano con l’aiuto di un interprete, è stato portato in carcere a Teruel.

(ANSA)


Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 48384 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!