Aversa. Con i soldi delle multe comprare i carrellati ai condomini

Cronaca di questi giorni sono le tante multe che il nucleo ambientale della Polizia Municipale della città normanna sta comminando a commercianti e cittadini irrispettosi dell’ordinanza dell’assessora De Angelis, circa il divieto di utilizzo di sacchetti neri. Insomma dal primo novembre chi non deposita la spazzatura in buste attraverso le quali si possa vedere il contenuto rischia una multa, ed anche bella sostanziosa. E sembrerebbe, tra l’altro, che questa unità di controllo sia efficientissima, infatti da questa “operazione all’incasso” sarebbero giunti nelle casse comunali poco meno di 30mila euro, che come direbbe il grande Totò, non sono spiccioli. Ma questi soldi a cosa dovrebbero servire? A risanare le casse comunali? Ufficialmente dovrebbero essere utilizzati, dall’ente comunale per acquistare nuovi carrellati per la raccolta differenziata. Infatti ad oggi la distribuzione dei contenitori colorati per la raccolta porta a porta è stat interrotta parecchi anni addietro, e precisamente da quando l’azienda che si occupa del servizio di igiene urbana li acquistò e li distribuì. Se, facciamo un esempio, il condominio è di nuova costruzione o a quello a cui furono distribuiti sono stati lacerati dal tempo e dall’uso, servano altri carrellati, deve recarsi all’ufficio comunale competente e farne richiesta compilando apposito modulo. Il problema è che giacciono, inevase, oltre 6 mila richieste alle quali il comune non riesce a dare seguito. Un esempio su tutti è il popoloso Condominio di Via Giotto, il Parco Giulia che con oltre 96 appartamenti vanta, udite udite, ben 2 bidoncini per singola tipologia di rifiuto. Due gialli, due neri, due marroni e due verdi. Allora ecco a che dovrebbero servire, si spera, i soldi degli “indisciplinati multati”, all’acquisto di carrellati e relativa fornitura a tutte quelle utenze bisognose e giustamente reclamanti. Nell’attesa della lieta novella si guarda con interesse alla storia dei bidoncini con una nota di colore. Sembrerebbe che la scorsa settimana anche l’ente comunale sia stato multato, o meglio si sia multato, per l’utilizzo improprio di sacchetti neri utilizzati dalla ditta che provvede alle pulizie degli uffici di Piazza Municipio. Ad majora!

Con affetto….Ro.Mi.Na

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 31205 posts and counting.See all posts by admin

Translate »