Uccisi da un drogato al volante, domani i funerali ad Aversa dei coniugi morti in un incidente stradale

Due comunità piangono la prematura scomparsa di due persone stimate e conosciute, Giancarlo Marrandino, cugino dell’ex assessore Francesca Marrandino, e Rosanna Orlando sua moglie originaria di Sant’Antimo.

Domani come si legge sul manifesto funebre con cui è tappezzata la città normanna, si terranno presso la Cattedrale di San Paolo ad Aversa, alle ore 16:00 i funerali dei due coniugi, uccisi sulla strada, da un 38enne, che era alla guida di un’auto sotto l’effetto di alcool e droga, pare. Le salme dei due sposi sono tornate ad Aversa, dopo l’esame autoptico, disposto dal magistrato di turno, domenica scorsa, quando è avvenuto il mortale incidente.

Tantissimi in questi giorni stanno esprimendo il proprio cordoglio ai famigliari delle vittime, in particolare al professore Vincenzo Marrandino, noto come Ninì, tra cui il referente dell’Azione cattolica aversana, di cui fa parte il professore, Ernesto Gambardella scrive: “Carissimo Vincenzo, lo spessore di un uomo si legge chiaramente da come Egli affronta e vive il dolore anche nelle sue manifestazioni più sconvolgenti. A nome di tutta l’Azione cattolica aversana, mi permetto di esprimerti tua la nostra vicinanza.” Ricordiamo che Giancarlo Marrandino, giovane ingegnere, 38enne, per anni ha lavorato presso la sede brasiliana della Telecom, solo di recente aveva ottenuto un trasferimento in provincia di Cassino, dove ha poi perso la vita insieme all’adorata e amata moglie.

Christian de Angelis

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 66978 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: