Aversa. Tragedia nel mondo medico: muore Paolo Coscione

Tragedia inaspettata ieri pomeriggio intorno alle 17:00 circa, quando il dr. Paolo Coscione, Responsabile del reparto di Endoscopia Digestiva della clinica Pineta Grande, di 58 anni, è deceduto dopo essersi sentito male.

L’uomo da indiscrezioni, si trovava in strada intento a riparare la centralina del cancello d’ingresso del palazzo ove risiedeva in viale Europa, quando all’improvviso si è sentito male e si è accasciato in terra senza dare segni di vita. I cittadini della zona, vista la scena hanno tentato di rianimarlo, ma inutilmente, allarmati e preoccupati di ciò, hanno chiamato i soccorsi. Coscione è dunque deceduto, colto da un malore, un infarto, che non gli ha dato scampo. Immediato l’intervento del 118, che hanno cercato di soccorrere l’uomo che non è sopravvissuto al malore: i sanitari non hanno potuto fare altro che constatare l’avvenuto decesso.

Il dottore era sposato con Tiziana, lascia la madre Michelina Turco, i tre fratelli Eugenio Pasquale e Nicola e una sorella Assunta. Sul posto sono giunti anche gli agenti del Commissariato di Aversa che hanno informato il medico legale e il magistrato di turno della Procura di Napoli Nord che hanno deciso di non sottoporre il corpo all’esame autoptico, in quanto morto per cause naturali, per cui è stato restituito ai familiari per il rito funebre che si terrà oggi alle 16:00 presso la Parrocchia di Santa Maria La Nova dopo il rito la salma giungerà al cimitero cittadino. Sotto shock parenti, amici e i colleghi della clinica di Castel Volturno.

Christian de Angelis

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 51755 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!