Napoli. Immigrazione incontrollata, sit-in di protesta di Casapound a Piazza Garibaldi

In seguito ai vari problemi creati dall’immigrazione senza controllo nella Quarta Municipalità, non ultima l’occupazione dell’intera Piazza Garibaldi per la funzione religiosa della “festa del sacrificio”, CasaPound è scesa in strada per ribadire che la piazza principale di Napoli e la quarta municipalità appartengono ai cittadini Italiani che la vivono e per stigmatizzare il comportamento sia del sindaco De Magistris che dell’assessore municipale Capocelli, troppo impegnati ad occuparsi degli immigrati tanto da schernire i Napoletani che insorgono contro l’immigrazione incontrollata della zona, apostrofandoli come “poveracci”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 50929 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!