Napoli. Malasanità, Cesaro: “De Luca risponda su ritardi del sistema 118”

“Le responsabilità vanno sempre perseguite, tutte. Personali e politiche. Se le assuma chi il 3 agosto scorso non ha inviato un’ambulanza alla Stazione di Napoli in soccorso di Mario D’Aiello, se le assuma il governatore, assessore e commissario alla Sanità, Vincenzo De Luca, che sconta oltre un anno di ritardo sull’attivazione del nuovo sistema integrato regionale per la emergenza sanitaria approvato in aula a maggio 2016 e sbandierato come la soluzione ottimale e definitiva a tutti i disservizi del 118 e dei Pronto Soccorso, dei ricoveri impropri e dello scandalo delle barelle”. Lo afferma il Presidente del gruppo di Forza Italia del Consiglio regionale della Campania, Armando Cesaro.
Oggi – aggiunge Cesaro – De Luca chiede il massimo rigore sul piano disciplinare nei confronti di chi non ha inviato l’ambulanza a piazza Garibaldi ma tace sui gravissimi ritardi nell’attuazione della legge da lui voluta e sull’assoluta insufficienza di uomini e mezzi, come giustamente denunciato dal dottor Galano”.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 60768 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: