Terremoto Ischia. Proteste al porto, per lasciare l’isola navi a pagamento

Per lasciare Ischia, questa notte, dopo il terremoto che ha colpito in particolare Casamicciola, lunghe file alle biglietterie e ticket pieni, nonostante l’emergenza. Le compagnie di navigazione hanno effettuato corse fino a notte fonda, ma contrariamente a quanto ci si attendeva, per salire a bordo delle imbarcazioni serviva il biglietto. Immediate le protese dei cittadini, anche sui social.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 54068 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: