Terremoto Ischia. Un pompiere di Parete nella squadra che ha salvato i fratellini

Anche Ciro, 11 anni, è stato finalmente estratto dalle macerie della palazzina crollata a Casamicciola in seguito al terremoto di ieri sera a Ischia. Un lungo applauso dei vicini di casa ha incoraggiato i vigili del fuoco che lo hanno tirato fuori dopo 16 ore di lavoro ininterrotto. Il fratellino Mattias era stato salvato in mattinata. Il fratellino neonato è stato il primo dei tre ad essere estratto vivo dai vigili del fuoco nella notte.

“E’ stato Ciro a salvare il fratellino Mattias. Dopo la scossa lo ha preso e lo ha spinto con lui sotto al letto, un gesto che sicuramente ha salvato la vita a entrambi. Poi con un manico di scopa ha battuto contro le macerie e si è fatto sentire dai soccorritori”. E’ commosso il comandante della Tenenza di Ischia della Gdf, Andrea Gentile, nel riferire il racconto di uno dei vigili del fuoco.

“Quando è crollato tutto ho abbracciato mio fratello e poi quando sono arrivati i soccorritori l’ho spinto fuori per primo”, ha raccontato, a quanto apprende l’ANSA, Ciro Marmolo ai sanitari che lo stanno curando.



Il modulo Usar Medium (Urban Search And Rescue), specialisti di ricerca e soccorso in ambito urbano e sotto le macerie, composto da 16 unità dei vigili del fuoco e da soccorritori sanitari, grazie anche all’unità cinofila del comando di Livorno, ha subito stabilito il contatto con i tre fratellini, salvati poi nella mattinata.

Tra i pompieri che si sono alternati per circa 20 ore al salvataggio dei tre fratellini c’è anche un pompiere di Parete, comune della provincia di Caserta. Aldo Ragusa, ‘vigile del fuoco coordinatore’ della squadra di VVFF Napoli era lì, nel team che ha partecipato al salvataggio dei tre bambini. Per lui “ci sarà un encomio”. E’ quanto riferisce il sindaco di Parete, Gino Pellegrino.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Per Aldo Ragusa, vigile del fuoco e nostro concittadino, e ai suoi colleghi che hanno lavorato ad Ischia per tutta la notte fino a pochi ore fa per salvare dalle macerie 4 vite umane, spetta sicuramente un riconoscimento. A nome della città di Parete ringrazio Aldo e i suoi colleghi perché nel momento del bisogno sono sempre in prima linea”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 52860 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!