Terremoto Ischia, Beneduce: “L’adeguamento sismico resta sulla carta e il terremoto continua a fare vittime”

“Ad ogni evento sismico si rispolverano dati e leggi sull’inadeguatezza del patrimonio immobiliare italiano e sulla necessità di un miglioramento e messa in sicurezza; passato lo sgomento e la paura tutto resta sulla carta”. Ccosì Flora Beneduce, consigliere regionale campana di Forza Italia.

“Una giungla di leggi quelle sull’edilizia, norme contraddittorie che non seguono neppure il principio di uniformità territoriale. Ogni regione va da sé, tra un evento e un altro nelle varie finanziarie regionali spuntano norme per l’adeguamento sismico – aggiunge Flora Beneduce – che spesso vengono impugnate perché alla base non c’è valutazione tecnica di supporto. Le immagini del terremoto ad Ischia fanno rivivere momenti drammatici tristemente già vissuti, di fronte alle quali c’è da chiedersi quanto vale la vita in Italia e in Campania”.

“Sanità, Territorio, Ambiente: emergenze e drammi quotidiani che richiedono una riflessione sulla necessità di un cambio culturale, politico e sociale che vada nella direzione della difesa delle persone e dell’ambiente a prescindere. Bisogna assolutamente abbandonare la logica di governare i processi legislativi soltanto per meri fini elettorali e di casacca – conclude la Beneduce – poche regole chiare, uniformi e condivise”.

 

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 68672 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: