(VIDEO) Barcellona. Attentato Rambla, un ragazzo di Cesa: “Attimi di terrore”

E’ un vero e proprio attentato quello consumato a Barcellona dopo che un furgone ha travolto diverse persone sulla Rambla. Ci sarebbero anche diversi feriti. Il viale è stato transennato ed evacuato. Il conducente – ricercato dalla polizia – ha abbandonato il veicolo e sarebbe fuggito a piedi. Arrestato invece l’uomo che ha affittato il mezzo killer (guarda qui).

Sulla Rambla c’erano centinaia di persone. Lì anche un ragazzo di Cesa, comune del Casertano. “Attimi di terrore. Subito dopo l’attentato, la polizia ci ha fatto radunare in una piazza adiacente. E’ stato davvero brutto. Bruttisimo”.


L’INTERVISTA SUBITO DOPO LA STRAGE


Nella città catalana anche altri cittadini cesani. Nessun ferito. A dirlo il sindaco Enzo Guida: “Ci sono dei nostri concittadini a Barcellona. Alcuni di loro si sono ritrovati nel pieno dell’attentato. In particolare c’è un gruppo di pellegrini che hanno fatto pure tappa a Lourdes. Sono riuscito a mettermi in contatto tramite WApp con alcuni di loro e hanno assicurato che stanno tutti bene. La Farnesina li sta aiutando i nostri concittadini dovrebbe rientrare a breve. Per fortuna tutto bene”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 49225 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!