Cameriera confonde una pistola per un accendino e spara alla collega

Cameriera ai piani si ferisce con un colpo di pistola, rinvenuta in una camera d’hotel di Riccione, i carabinieri rintracciano e arrestato il proprietario dell’arma per porto d’arma clandestina. E’ successo poco prima delle 9.

Due cameriere mentre rifacevano una camera appena liberata hanno trovato una pistola, di piccola calibro, una 22. Per scherzo una delle due l’ha puntata verso l’altra e ha tirato quello che nelle sua mente doveva essere un finto grilletto. E invece un colpo è partito e oltre a ferire lievemente la donna che impugnava la calibro 22 ha preso all’addome l’altra cameriera, trasportata d’urgenza in ospedale dove è stata operata e non sarebbe in pericolo di vita.

Le indagini dei carabinieri di Riccione hanno quindi appurato che la stanza era stata appena lasciata da una famiglia, madre, padre e figli piccoli, in vacanza in Riviera, e trasferiti in un altro hotel collegato. Il proprietario dell’arma, un pregiudicato romano di 42 anni, è stato arrestato per possesso di arma clandestina.

(ANSA)

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 52860 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!