Aversa. Ancora molestie sessuali al ‘Moscati’… ma stavolta c’è il lieto fine!

Ancora una volta siamo costretti nostro malgrado a raccontarvi scabrosi episodi di molestie sessuali avvenute all’Ospedale di Aversa.

Dopo il caso di Federica, la 19enne molestata mentre era su un lettino del pronto soccorso (leggi qui), questa volta il fattaccio sarebbe successo in un ufficio amministrativo.

Uno schifo totale! In particolare quando un uomo sopra i 50anni molesta una ventenne dobbiamo parlare di condotte che esulano qualsiasi ragionevole attenuante. Secondo la ricostruzione, la giovane tirocinante sarebbe stata molestata in un ufficio sito al pian terreno.

La ragazza sconvolta avrebbe raccontato tutto ai familiari i quali, sempre secondo indiscrezioni, avrebbero optato per il famoso “processo breve”, nel senso che sono andati sul posto e lo hanno gonfiato come una zampogna. Il molestatore sarebbe residente in un paese confinante con Aversa.

Il molestatore sarebbe poi tornato al lavoro con il viso tumefatto a seguito delle percosse ricevute. Non vogliamo assolutamente giustificare o tollerare la violenza ma alcune volte una sana “paliata” può essere meglio di una condanna penale.

Ci dispiace immensamente raccontare cose brutte del nostro Ospedale, cose che ci lacerano il cuore. Ma il vero problema è che dall’interno vi sono persone che combattono questo problema ma sono sempre la minoranza. In quell’Ospedale lavorano gente onesta e preparata che non sopporta più di lavorare in una ambiente volutamente degradato sia moralmente che praticamente.

Anche nell’altro episodio di molestie sessuali scattò in favore del molestatore una rete di fiancheggiatori che creò un muro di omertà quasi a voler colpevolizzare il giornalista che raccontava la storia. Anzi, ci arrivarono “pizzini” vocali, le famose “imbasciatelle”. Cari omertosi e fiancheggiatori, non c’è bisogno dei pizzini, i nostri telefoni sono di pubblica conoscenza, chiamateci pure!

Come pure, sempre dall’interno, ci si lamenta del mancato pugno di ferro della Direttrice dell’Ospedale Moscati la quale temerebbe non poco le lamentele dei sindacati… ma un sindacato che tutela e difende un molestatore di ragazzine, che sindacato è?

Stefano Montone

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 55032 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: