Tlc. Wind accorcia la durata del contratto e l’Antitrust la multa

L’Antitrust ha irrogato a Wind una multa di 500.000 euro, per aver adottato pratiche commerciali scorrette in occasione della riduzione del periodo di rinnovo delle offerte di telefonia fissa sottoscritte dai propri clienti da 30 a 28 giorni.

In particolare, l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha accertato la scorrettezza della condotta della società consistente nell’aver ridotto unilateralmente il periodo di rinnovo, tra l’altro, delle offerte abbinate alla vendita a rate di prodotti (telefono o tablet o mobile Wi-Fi), prevedendo a carico di coloro che avevano esercitato il diritto di recesso l’addebito in un’unica soluzione del saldo delle rate residue. È stata considerata scorretta anche la condotta consistente nell’aver modificato unilateralmente il periodo di rinnovo anche per le opzioni a durata minima (24 o 30 mesi), richiedendo a coloro che optavano per il recesso il pagamento del corrispettivo previsto per il recupero del costo del modem (pari a 40 euro) e/o dell’apparato denominato “Google Chromecast” (pari a 34,90 euro).


CLICCA QUI – LEGGI TESTO PROVVEDIMENTO


L’Antitrust ha rilevato che l’imposizione unilaterale della riduzione da 30 a 28 giorni del periodo di rinnovo da parte di Wind ha comportato un aggravio economico per tutti i clienti che non intendevano accettare tale modifica. Sulla base del Codice del Consumo la pratica è stata quindi ritenuta aggressiva in quanto idonea a limitare la libertà di scelta del consumatore e il conseguente esercizio del diritto di recesso, riconosciuto dalle norme di settore proprio quale tutela a fronte di una variazione contrattuale imposta dall’altro contraente.


Pertanto nel caso in cui l’utente/consumatore avesse riscontrato dei disservizi sulla linea telefonica, adsl, fibra ottica, o mobile oppure avesse rilevato sul proprio conto telefonico costi ingiustificati per servizi a valore aggiunto mai richiesti di ogni tipo, potrà GRATUITAMENTE contattare DISSERVIZIOTELEFONICO.IT parte integrante di SOSUTENTICONSUMATORI.IT ai seguenti recapiti:

  • Numero Verde 800.177.569 (solo da rete fissa);
  • Numero Fisso 081.503.23.22 (anche da rete mobile);
  • Numero Mobile 328.55.46.306 (anche whatsapp).

Oppure scrivi compilando il MODULO CONTATTI e un consulente esperto provvederà a risponderti ed offrirti l’assistenza richiesta.

Perché affidarsi all’Associazione Sos Utenti Consumatori e DisservizioTelefonico.it?

Ecco le motivazioni:

  1. L’assistenza e la gestione della pratica sono a titolo GRATUITO;
  2. Semplice e Veloce, grazie alle nostre guide e l’assistenza dei nostri consulenti che ti permetteranno di avviare la tua pratica;
  3. l’Associazione provvederà, una volta ricevuto la documentazione richiesta, a rappresentarti a fine di tutelare i tuoi interessi;
  4. Aggiornamento continuo sullo stato di avanzamento della pratica fino all’ottenimento del tuo rimborso e/o risarcimento.

Disserviziotelefonico.it parte integrante di SosUtentiConsumatori.it sono da SEMPRE dalla parte dei più DEBOLI.


Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 47610 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!