Incendi, Cesaro: “De Luca ha volutamente ignorato la legge”

“Il governatore De Luca avrebbe dovuto dichiarare lo stato di crisi, darne comunicazione al Prefetto e al Consiglio regionale. Non l’ha fatto impedendo alla Prefettura di poter assumere le iniziative del caso e il coordinamento delle attività di soccorso. Si tratta di una responsabilità politica gravissima”. Lo afferma il Presidente del gruppo di Forza Italia del Consiglio regionale della Campania, Armando Cesaro.

“Non sappiamo  – aggiunge – se per negligenza o per continuare a tenere le redini dell’emergenza nelle proprie mani, sta di fatto che questa omissione costituisce una evidente inadempienza della legge regionale 12 del 22 maggio scorso”.

“La legge parla chiaro – spiega Cesaro – e stabilisce che, in caso di eventi naturali o connessi con l’attività dell’uomo che per loro natura ed estensione comportano l’intervento coordinato di più enti o amministrazioni competenti in via ordinaria, il Presidente della Giunta è obbligato a dichiarare lo stato di crisi, individuandone la durata, specificandone l’estensione territoriale, dandone comunicazione tempestiva alla Giunta e al Consiglio regionale”.

“Ed è su questo presupposto che il Prefetto, secondo quanto stabilito dall’articolo 14 della legge 225/1992, assume, coordinandosi con il Presidente della Giunta Regionale, la direzione unitaria dei servizi di emergenza”. “Viceversa – conclude Cesaro – continua ad occuparsene il governatore. Sappiamo com’è andata e come continua ad andare”.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 58757 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: