Casaluce. Ambito C6, la denuncia di Forza Nuova: “Nepotismo per le collaborazioni occasionali”

Al peggio non vi è mai fine. Al Comune di Casaluce vige la regola “tutto mio all’oscuro di tutti”. Chi è preposto al controllo della macchina amministrativa, è assente come non mai: che sia politico o giudiziario.

Questa volta agli occhi dei tanti cittadini casalucesi, anche quelli dei paesi limitrofi, i forzanovisti portano alla luce, se si può chiamare così, lo scandalo dell’Ambito C6, ambito territoriale socio-sanitario che raggruppa Aversa, Carinaro, Cesa, Gricignano d’Aversa, Orta di Atella, Sant’Arpino, Succivo, Teverola di cui Casaluce, retto dal Sindaco Rany Pagano, è comune capofila.


CLICCA QUI – LEGGI DETERMINA N.1 AMBITOC6

CLICCA QUI – LEGGI DETERMINA N.2 AMBITO C6


Consultando le determine dirigenziali, reperibili sull’Albo Pretorio Online del Comune di Casaluce, il gruppo cittadino di Forza Nuova si è soffermato sul “Conferimento incarico di collaborazione occasionale autonoma per lUfficio di Piano dell’Ambito Socio-Sanitario C06“.

«Come ben si nota dai documenti, tali conferimenti – afferma il direttivo cittadino FN – sono stati assegnati, guarda caso, alle figlie di due dipendenti comunali nonché responsabile e dirigente dell’Area Finanziaria del Comune e dell’Ambito C6. Le nuove ‘assunte’ non sono mai uscite dagli uffici di via Allende in quanto, mesi prima, hanno anche partecipato al Servizio Civile. E’ un chiaro caso di nepotismo dove tutti chiudono non solo un occhio bensì due. Scandaloso e irreale il compenso che le due ‘giovani professioniste’ percepiranno: € 5.000,00 cadauno perla programmazione e gestione contabile del Piano di Zona 2016 e dei progetti approvati a tutto il 30.12.2017 quali: Predisposizione proposte di variazioni di bilancio, registrazione  di impegno e liquidazione e mandati di spesa, accertamento di entrate” e “la predisposizione di atti amministrativi connessi allo svolgimento dei servizi dell’Ambito“».

«Anche se deve intendersi come incarico di collaborazione occasionale, denunciamo – ribadiscono i nazionalisti – i continui favoritismi di questa Amministrazione. Ci duole sottolineare l’indifferenza totale da parte degli altri Comuni dell’Ambito. E’ possibile mai che ogni decisione debba partire soltanto dal Comune Capofila? E tutte quelle riunioni ed incontri per l’Ambito? Sono soltanto formalità di rito? A questo disinteresse ci aggiungiamo specialmente  quella parte di minoranza consiliare casalucese, già nel suo complesso particolarmente “silenziosa” e dormiente anche su vicende come queste».

«Il nostro comune già allo sbando, in uno stato di totale declino dove ogni forma di sviluppo continua ad essere un miraggio è costretto ad assistere alla più chiara forma di nepotismo dove a trarne vantaggio sono parenti e amici riconducibili all’Amministrazione Comunale, escludendo così tanti giovani casalucesi onesti, che per poche migliaia di euro al mese sono costretti a lasciare il loro paese.  Per questo – concludono – Forza Nuova opterà ad una segnalazione agli organi vigenti chiedendo maggiore trasparenza nell’assegnazione di incarico per quanto riguarda l’AmbitoC6. #PrimaiCASALUCESI».

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 50929 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!