Castel Volturno. Spacciatore extracomunitario aggredisce cliente: arrestato dalla Polizia

Nel pomeriggio di ieri 23 giugno u.s. personale della Polizia di Stato della Squadra Volante del Commissariato P.S. di Castel Volturno, traeva in arresto OKUNHON Sylvester, classe 1988, in Italia senza fissa dimora, di nazionalità nigeriana, pregiudicato, responsabile di detenzione a fine di spaccio di sostanza stupefacente, del tipo cocaina e lesioni personali aggravate.

Gli Agenti, a seguito di segnalazione di aggressione in atto, intervenivano in via dei Diavoli, luogo notoriamente frequentato da tossicodipendenti, dove veniva sorpreso il predetto cittadino nigeriano, il quale, impugnando una bottiglia di vetro, aggrediva una donna. Immediatamente gli agenti operanti bloccavano l’extracomunitario ed eseguivano una perquisizione personale nei suoi confronti, che dava esito positivo, in quanto nelle tasche dei pantaloni del predetto veniva rinvenuta e sequestrata sostanza stupefacente, risultata poi essere cocaina, contenuta in un involucro di cellophane, per il peso di grammi 0,24, nonché la somma di euro 95,00, anch’essa successivamente sequestrata perché considerata provento dell’illecita attività di spaccio di stupefacente.

La suddetta Musella Maria presentava una vistosa ferita al naso per cui veniva soccorsa e trasportata presso il Pronto Soccorso della locale Clinica Pineta Grande, dove le veniva riscontrata “Frattura lievemente scomposta delle ossa proprie del naso” con una prognosi di giorni 28 s.c. – La stessa, dichiaratasi assuntrice di sostanze stupefacenti, affermava di essersi recata in quei luoghi appunto per acquistare dell’eroina dal sopra indicato Okunhon Sylvester a lei già noto in quanto suo pusher abituale. Nella circostanza l’extracomunitario tentava di ingannarla, consegnandole un involucro contenente sostanza stupefacente di peso inferiore a quello pagato. Motivo da cui scaturiva un’animata discussione, nel corso della quale la donna veniva aggredita dallo spacciatore che la colpiva al naso con una bottiglia di vetro. L’arrestato, dopo gli adempimenti di rito, su disposizione del P.M. di turno presso la Procura della Repubblica di S. Maria C.V., veniva trattenuto nelle camere di sicurezza del Commissariato di P.S. in attesa della celebrazione del rito direttissimo, che si terrà nella giornata odierna.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 46654 posts and counting.See all posts by admin

Translate »
error: Contenuto Protetto!