Minturno. Arrestato il nuovo leader della camorra nell’agro aversano

Personale della Polizia di Stato della Squadra Mobile, ha dato esecuzione al provvedimento restrittivo di pene concorrenti emesso dalla Procura Generale della Repubblica  presso la Corte di Appello – Ufficio Esecuzioni Penali di Napoli, nei confronti di D’ANIELLO Giacomo, nato il 13.9.1960 ad Aversa (CE),dovendo  espiare la pena di anni 3 e mesi 10 di reclusione per i reati associazione per delinquere di stampo camorristico, detenzione e porto di arma clandestina, di armi comuni da sparo ed altri gravi reati.

Il predetto, risulta essere il nuovo leader della camorra nell’agro aversano, che ha preso le redini in mano della criminalità organizzata dopo l’arresto dei capizona di quella località L’uomo è stato rintracciato dopo  mirati servizi predisposti che  hanno consentito di individuarlo ed arrestarlo presso una struttura ricettiva ubicata a Minturno.

L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Cassino (FR) a disposizione della competente Autorità giudiziaria.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 54044 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: