Piedimonte Matese. Comunali, Mainolfi: “Tari meno gravosa per le fasce deboli”

«Solo con la partecipazione di tutti sarà possibile rilanciare il nostro comune. E’ per questo che, con entusiasmo ho deciso di candidarmi». E’ Serena Mainolfi, avvocato, a spiegare il perché della sua candidatura al consiglio comunale nella lista Uniti per Piedimonte a sostegno di Luigi Di Lorenzo sindaco.

«Dialogo e partecipazione sono le linee guida della nostra squadra – ha spiegato – ascoltando quello che ci dicono i cittadini, capendo le loro esigenze potremmo tutti assieme ridare lustro a Piedimonte». Mainolfi metterà a disposizione del Comune anche la sua esperienza di avvocato tributarista. «Abbiamo in mente di rimodulare il regolamento della Tari – ha spiegato Mainolfi – in modo da avere delle imposte meno gravose per le fasce deboli e, in generale, più eque per l’intera popolazione».

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 50971 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!