Aversa. Terrorismo, supporto al Fronte Islamico: l’algerino aveva base nella città normanna

Emergono nuovi particolari dopo l’arresto dei carabinieri del ROS nei confronti di GUENDOZ Kamal, algerino, 53enne, condannato in via definitiva a 5 anni di reclusione per associazione con finalità di terrorismo, anche internazionale.

Il 53enne algerino aveva base nella città normanna, specificamente in Piazza Vittorio Emanuele dove si dice gestisse una sorta di attività di “comprare e vendere”. Lo stesso era molto conosciuto in zona e frequentava assiduamente la centrale piazza della città normanna e aveva un bancarella mobile dove si spostava tra la Stazione di Aversa e via Diaz.

Dalle indagini del ROS è emerso che la rete fosse dedita al traffico di armi di provenienza illecita da utilizzare per gli attentati terroristici dei gruppi armati del F.I.S. e del G.I.A. (Gruppo Islamico Armato) in Europa e in Algeria nonché al reperimento di documenti falsi da fornire ad elementi integralisti che dovevano abbandonare il territorio algerino ovvero ad extracomunitari già presenti in Europa che ne facevano espressa richiesta (clicca qui – continua a leggere).

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 54706 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: