Teverola. Mancate spettanze, Flaica Cub proclama stato agitazione

Facendo seguito alla nota, che si allega alla presente, pervenuta in data 11.05.17 (guarda qui), nella quale si comunica che le spettanze relative al mese di aprile ed i relativi buoni pasto saranno pagati con ritardo, la FLAICA C.U.B. Caserta ritiene che la stessa sia piuttosto generica e imprecisa, lasciando alla libera immaginazione di ciascuno dei dipendenti il compito di decretare i tempi che trascorreranno prima di percepire quanto dovuto.

A tal proposito la scrivente O.S., considerato che le maestranze sono ancora in attesa di percepire le retribuzioni di marzo, con la presente ribadisce ancora una volta che il pagamento delle retribuzioni va corrisposto indipendentemente dall’incasso delle fatture presentate dall’azienda alla committenza, per cui si reclama una precisa informativa nella quale, tenendo conto delle difficili condizioni economiche in cui versano i nuclei familiari dei dipendenti, venga indicata e definita una data che non superi il ragionevole ritardo di 3 gg.

Pertanto, nel rispetto degli obblighi contrattuali dettati dall’art.23, comma1, del CCNL del Fise/Assoambiente, in attesa di un celere riscontro si preavvisa che, trascorsi inutilmente 3gg. dalla ricezione della presente, la scrivente O.S. presenterà alla Prefettura di Caserta la richiesta di avviare la procedura di raffreddamento ai sensi della L.146/90 modificata dalla L.83/2000 e ss.mm.ii., fermo restando il diritto per i lavoratori di aderire allo sciopero Regionale proclamato dalla FLAICA CUB REGIONALE il 20.05.17.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 65633 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: