Aversa. Il Comune recupera un milione di euro

Arrivata una boccata d’ossigeno per le casse comunali. Il Comune di Aversa riscuoterà circa un milione di euro dalla ‘2iretegas’ ovvero la società concessionaria per la rete metano cittadina.

“Il Comune di Aversa – ha spiegato l’assessore Michele Ronza – non percepiva alcun canone dalla 2iretegas da agosto 2015, ovvero da quando è scaduto il contratto con il Comune di Aversa. Venuto a conoscenza di questa situazione mi sono messo in moto e lavorato alacremente per fare in modo di recuperare i canoni non versati relativi al 2015 ed al 2016. In questo modo ho convocato i responsabili di zona i quali, non volevano riconoscere alcun compenso al Comune di Aversa in virtù della scadenza del contratto. Successivamente, a seguito di nostre note scritte ed altri incontri presso la casa comunale, ho incontrato il dirigente Federici, responsabile enti locali per il centro-sud, e, dopo una lunga trattativa ci ha proposto di onorare l’impegno del contratto siglato nel 2013”. E continua l’assessore Ronza: “Non solo sono riuscito a recuperare i vecchi canoni, ma ho chiesto ed ottenuto un acconto relativo all’anno 2017”.

Grazie a ciò l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Enrico de Cristofaro ha recuperato circa un milione di euro. Nella mattinata di ieri, infatti, a mezzo pec è stata trasmessa dalla 2iretegas la richiesta di fattura per un importo complessivo di euro 943.929,30 oltre iva (22%).

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 58795 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: