Eccellenza. Real Albanova, Guarracino: ”Dimenticare Savoia, ora testa alla Sessana”

Il confronto contro il Savoia, conclusosi con una sonora sconfitta, è uno di quei capitoli da archiviare al più presto per i biancoazzurri: non si può certamente cancellare quanto accaduto sul campo ma fare tesoro degli errori commessi e da qui ripartire sì, considerato soprattutto il fatto che mai come ora la Real Albanova necessita di punti importanti per mettere al più presto in cassaforte l’obiettivo salvezza. L’unica nota positiva del match è il gol di Fabrizio Guarracino che, in qualche modo, ha provato a rendere il risultato finale meno doloroso per la squadra che, per l’intera durata del match, si è mostrata al di sotto delle aspettative.

-Fabrizio, il tuo gol è, molto probabilmente, l’unico dato positivo da registrare in una giornata  nera per i colori biancoazzurri. Cos’è che non ha funzionato?

Domenica non ha funzionato praticamente nulla di quello che avevamo preparato in settimana. Il Savoia è una squadra in salute contestualizzata in una cornice di pubblico importante. Ci eravamo promessi di adoperarci per offrire una determinazione prestazione, tuttavia, un po’ per via di alcuni episodi a sfavore, un po’ per l’emozione di alcuni ragazzi che per la prima volta giocavano in uno stadio del genere, non siamo riusciti a venir fuori. Il resto lo hanno fatto le assenze che hanno interessato soprattutto il reparto difensivo: insomma, tutta una serie di fattori negativi ha contribuito a questa sconfitta.

-Calo fisico, calo mentale, squadre dure da battere: quale tra questi fattori ha contribuito maggiormente alla perdita di punti importanti di queste ultime settimane?

In questi due mesi ci siamo resi protagonisti di un grande dispendio di energia sia fisica che mentale: voglio ricordare che a Dicembre avevamo solo quattro punti  in classifica e che ora siamo vicini alla salvezza. Penso che un calo fisiologico, più mentale che fisico, abbia interessato l’intera squadra. Poi, ovvio, il dover affrontare tutte le prime della classe ha fatto il resto.

-Domenica la Real Albanova affronterà la Sessana: sarà l’occasione giusta per dimostrare che questa squadra può rialzare la testa e marciare dritta verso la salvezza?

Sì il gruppo è unito, soprattutto dopo questa sconfitta. Abbiamo voglia di rivalsa e vogliamo riscattarci al più presto: fortuna che si gioca ogni sette giorni!

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 55790 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: