Aversa. Via Presidio, MCA: “Passaggio fondamentale incontro commercianti – ViceSindaco”

Dopo la mano tesa ai commercianti di Via Presidio da parte del Vicesindaco di Aversa, Dott.ssa Federica Turco, arriva l’immediata reazione di MCA – Laboratorio Alternativo di Idee, che per primo aveva lanciato l’allarme un paio di settimane orsono.

Il Presidente di MCA, Avv. Paride Pellegrino risponde a quanto dichiarato dalla Turco: «Questo è un momento sicuramente particolare per Aversa. L’arresto del Sindaco Enrico De Cristoforo ha sconvolto tutti noi e anche noi membri di MCA, al suo fianco nella sfida elettorale dello scorso giugno, siamo stati profondamente toccati. A lui va l’augurio di risolvere questa faccenda, nel rispetto delle indagini condotte dalla Magistratura, nel più breve tempo possibile e di tornare a svolgere il suo incarico regolarmente. Ad oggi al Vicesindaco sono demandate tante responsabilità ed è giusto che tutti, nel rispetto dei ruoli occupati, le diano una mano. In particolare – continua l’Avv. Pellegrino – merita un cenno quanto dichiarato da Federica Turco circa le problematiche di Via Presidio. La situazione è estremamente delicata ed importante, MCA è già intervenuta sul posto per prendere coscienza del problema e per confrontarsi con gli operatori commerciali della zona (leggi qui). Ci fa piacere dunque che tale tematica sia attuale. L’incontro prospettato dal Vicesindaco con una delegazione di operatori commerciali è un passaggio fondamentale. Tenere in considerazione le loro esigenze e prendere in esame eventuali soluzioni (come quella prospettata di aumentare i controlli nella zona) è una soluzione di buon senso in un momento delicato per l’economia in generale. Ripeto – conclude l’Avv. Pellegrino – in questo momento particolare per Aversa, c’è bisogno di tutti e quindi è giusto che tutti diano il proprio contributo».

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 50095 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!