“FOTOGRAFIA”. Diane Arbus – Child with a toy hand grenade in Central Park (NYC 1962)

Pubblicando questa foto di Diane Arbus (che tutti conosceranno invece con il suo cognome russo ovvero Diane Nemerov, o Nemerova se fosse nata e vissuta in Russia. Almeno credo. Non ho mai capito sta cosa dei cognomi russi… ) su di un portale fotografico o su di un social, orientativamente leggeremmo questo: “innanzitutto usa il tuo vero nome e non un nickname di fantasia!!!” e poi: “il soggetto non è né al centro né sui terzi, ignorante”. E certamente: “perdonami ma quell’albero messo così, alle spalle, mi disturba. Lo avrei clonato in photoshop come anche quelle persone lì dietro che sbucano…”. E infine: “ti suggerirei anche di abbassare un pò l’inquadratura perché il piede in basso è troppo prossimo al bordo del fotogramma”…

Ecco, indubbiamente questa è una che le foto le “cannava” spesso. Quasi sempre oserei dire…” La Arbus ha segnato la sua passione fotografica inseguendo “mostri” da immortalare. Personaggi anomali, fenomeni da baraccone, persone indifese o mutilate. Non sto ovviamente qui a spiegarvene il motivo e non me ne tiene minimamente perché difficilmente trovereste del tempo da dedicare a qualche riga sull’argomento. Men che meno scritto da me ma… Se qualcuno volesse approfondire, magari quei 12-13 che vedendo questa foto decidessero di farsi qualche domanda, potrebbe cercare delle risposte in qualche bel libro o anche più umilmente su uno dei tanti link presenti sul web. Si aprirebbe un mondo… 


A lunedì. A Dio piacendo…

Salvatore Altobelli
Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 48988 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!