Eccellenza. Passo falso della Real Albanova in casa del Casalnuovo

Finisce 2-1 per i padroni di casa del Casalnuovo il match dello “Iorio” tra i granata e la Real Albanova. A fare da cornice una giornata soleggiata e circa 250 persone sugli spalti con le due tifoserie  che si rendono omaggio prima della partita. Passando al campo la prima azione da segnalare è quella dei biancoazzurri: al 6′ Guarracino è abile a lanciarsi tra le linee ma il suo tentativo viene respinto dalla difesa granata, potrebbe starci il rigore non ravvisato però dal signor Cesarano di Nocera Inferiore. Real Albanova ancora in avanti al 10′ con Colella che, con un tiro da fuori area, tenta di inquadrare la porta ma la sfera si spegne alla sinistra dell’estremo difensore granata Esposito. Tempo un paio di minuti e la Real Albanova torna all’attacco: dalla destra Griffo mette in mezzo un tiro-cross insidioso che si spegne di poco alto sopra la traversa. Al 14′ ancora un’occasione per i biancoazzurri: Magliacano, intercettando un calcio d’angolo di  Tufano,  favorisce la ripartenza dei suoi con Esposito che, palla al piede, arriva al limite dell’area e tira ma il pallone viene intercettato dal portiere locale che si supera rendendosi protagonista di un grande intervento. La Real Albanova si mostra sempre più propositiva e al 19′ Palumbo ben servito in area di rigore controlla e tira a giro: il pallone impatta sulla traversa  e i padroni di casa tirano un sospiro di sollievo. La ricerca del gol da parte dei biancoazzurri non svanisce e così la Real Albanova si porta in avanti nuovamente con Palumbo che tira su punizione, suo malgrado la sfera finisce dritta tra le braccia del portiere. Al 23′ Petrarca approfitta di un calcio d’angolo dalla sinistra tentando il colpo di testa che però non impensierisce il numero uno Magliacano. Sull’ immediato ribaltamento di fronte, Guarracino ben servito in area di rigore trova l’opposizione del portiere avversario che è bravo a chiudere lo specchio della porta. Al 28′ Magliacano è abile ad intercettare un intervento su un tiro cross di Tufano. Al 32′ Real Albanova ancora aggressiva e alla ricerca del gol con Colella che, vincendo un rimpallo a centrocampo, serve Guarracino che, tuttavia, non segue l’azione con la sfera che si spegne sul  fondo. Il match non lesina emozioni e, al 37′, il Casalnuovo si rende protagonista di un’azione pericolosa che però viene intercettata sulla linea da Gala. E’ ormai botta e risposta tra le due compagini in campo e, infatti, un paio di minuti più tardi, Guarracino, ben servito, tenta di superare il portiere avversario con un pallonetto che, tuttavia, finisce di poco sulla traversa. Sul ribaltamento di fronte, Tufano prova il tiro da fuori area, ma il suo tentativo finisce alto. Allo scadere del primo tempo, su atterramento di Sorrentino, l’arbitro concede un dubbio calcio di rigore ai granata: dal dischetto Platone non fallisce l’occasione e batte Magliacano che, pur intuendo la traiettoria del tiro,  non riesce ad intercettare la sfera. Dopo un primo tempo giocato alla grande dai biancoazzurri le due squadre vanno a riposo sul risultato di 1-0.

Nella ripresa, così come nel Primo Tempo, a salire in cattedra è ancora una volta l’ arbitro con una serie di decisioni discutibili tra calci d’ angolo non assegnati dopo evidenti deviazioni avversarie, segnalazioni non ravvisate su indicazione degli stessi assistenti di gara e falli dubbi male interpretati. Chiusa questa parentesi doverosa i granata al 49’ si ripetono con La Montagna che insacca con un gran tiro a giro dal limite dell’area di rigore non lasciando scampo a Magliacano. E’ il gol del 2-0. La Real Albanova non si perde d’animo e al 53′ ci prova con Esposito con un tiro rasoterra che si spegne alla destra del portiere. In odore di gol, i biancocelesti accorciano le distanze al 61′ con gol di Fragiello dal dischetto che trafigge il portiere granata riaprendo così il match. Non succede nulla fino al 78′, quando Magliacano si rende ancora protagonista di un grande salvataggio su tentativo di Scippa. Nella seconda frazione di gioco si gioca poco o nulla e dopo 5′ minuti di recupero, pochi a dir la verità visti i tre cambi, le cure al portiere Esposito ed il tempo perso per le spiegazioni ai granata dopo il calcio di rigore assegnato ai biancoazzurri, il signor Cesarano mette fine al match. La Real Albanova esce sconfitta immeritatamente dallo “Iorio” complice un po’ di sfortuna ed un arbitraggio alquanto discutibile. Per il Casalnuovo 3 punti importanti che mantengono accese le speranze play-off.

TABELLINO

ASD CASALNUOVO CALCIO – REAL ALBANOVA: 2-1

ASD CASALNUOVO CALCIO: Esposito, Romano, Capone, La Montagna (90′ Aufiero), Petrarca, Polverino, Caso Naturale, Platone, Scippa, Tufano, Sorrentino (75′ Barone). A disp: Di Fiore, Giannino, Migliaccio, Milvatti, Spadera. All: Citarelli Domenico

REAL ALBANOVA: Magliacano, Griffo (75′ Rossi), Iazzetta, Colella, Gala, Silvestro, Carannante (55′ D’ Alessandro), Palumbo (85’Silvano), Fragiello, Esposito, Guarracino. A disp: Palma G., La Torre, Piscitelli, Bruno. All: Potenza Vincenzo

MARCATORI: 44′ Platone, 49′ La Montagna, 61′ Fragiello

AMMONITI: Esposito, Polverino, Tufano [C]; Griffo, Iazzetta, Fragiello [RA]

ARBITRO: Carmine Cesarano della sezione di Nocera Inferiore, coadiuvato dagli assistenti Alfredo Columbro della sezione di Ercolano e Raffaele Balbi della sezione di Avellino

STADIO: Comunale “D. Iorio” di Casalnuovo

NOTE: Giornata soleggiata, 250 spettatori circa

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 49225 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!