Caserta. Caos tesseramento, Mirabelli: “Nessuna irregolarità: pago una guerra interna”

«Sono molto amareggiato da questa vicenda». Franco Mirabelli è senatore del PD, componente della Commissione Parlamentare Antimafia, inviato da Roma come Commissario a Caserta proprio a seguito di un tesseramento poco pulito.
«Quindi non accetto le accuse di irregolarità, perché per due settimane ho buttato il sangue perché tutto si svolgesse nei migliore dei modi».
Eppure la Procura di Santa Maria Capua Vetere ha aperto un fascicolo anche se sinora senza ipotesi di reati.
«Non posso fare altro che prenderne atto. Non ho altri commenti. Ma la vicenda è politica».
Venerdì scorso 10 dirigenti del PD casertano hanno denunciato irregolarità nel tesseramento (leggi qui). Lei subito ha detto: «E’ fango». Senza entrare nel merito delle accuse.
«Confermo quello che ho detto. C’è un evidente elemento di degenerazione della battaglia politica. Si usa il tesseramento per delegittimare il gruppo di Caserta. Io ho seguito tutto il tesseramento che terminava il 28 febbraio».
Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 55744 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: