Teverola. Rapina armata ai danni dell’ufficio postale di via Cavour: bottino di 70 euro

Rapina a mano armata ai danni dell’ufficio postale di via Cavour a Teverola. La refurtiva ammonta a circa 70 euro. I  banditi erano in due, il volto coperto da un cappellino e occhiali da sole hanno fatto irruzione, armi in pugno, all’ufficio postale in piazza Cavour, dove hanno messo a segno una rapina in piena regola. I malviventi hanno aspettato l’uscita dei dipendenti per mettere a segno la rapina.

Erano trascorse appena le 18.00 di ieri, i clienti come al solito erano in fila attendendo il loro turno, quando la  tranquillità si è spezzata all’improvviso dalle urla dei due balordi che hanno urlato a squarciagola: “Questa è una rapina”, da lì si è innescato il panico. Minuti interminabili, durante i quali i rapinatori hanno tentato di  ripulire le casse, ma il bottino è stato solo di circa 70 euro. I rapinatori,sono scappati a bordo di una Fiat Panda rossa, facendo perdere le loro tracce. Sul caso indagano i carabinieri della locale stazione, che sono giunti sul posto per indagare sull’accaduto ed effettuare i primi rilievi,acquisendo indizi utili a risalire all’identità dei malviventi, dagli inquirenti sono state acquisite anche le immagini delle telecamere di sorveglianza.Intanto tra i commercianti cresce la rabbia e la paura per questi atti, sempre più frequenti, e all’ordine del giorno.

Christian  de Angelis

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 55569 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: