Sma Campania, Panico: “Caserta e Salerno devono cambiare”

Sono giorni di grande preoccupazione quelli che sta vivendo la Ugl terziario a causa delle turbolenze causate dal cambio del managmet aziendale in Sma Campania. La vicenda che ha fatto registrare l’interesse del Vice Presidente della regione Fulvio Buonavitacola vede il sindacato di Via Botteghe oscure impegnato nella ricerca di certezze per il futuro dei numerosi addetti.

“Riponiamo grandi  aspettative nel tavolo convocato il regione il prossimo 24 Gennaio” ha dichiarato il segretario regionale Gaetano Panico “ci batteremo affinchè la situazione possa rasserenarsi. Il terziario è ormai un settore trainante della nostra regione e va sostenuto con convinzione.Il dati macroeconomici ed il numero degli addetti “ha continuato il sindacalista “meritano in provincie come Caserta e Salerno un’attenzione sempre maggiore, un cambio culturale che faccia considerare il settore, unitamente all’agricoltura, il pilastro delle economie locali”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 52860 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!