Napoli. Vertenza Tim, Taglialatela: “Coinvolgere anche il nuovo Ministero del Mezzogiorno”

La protesta regionale dei dipendenti di Tim, cioè la ex Telecom Italia, è stata indetta per manifestare contro la dirigenza aziendale.

Una delegazione sindacale, comprendente anche i lavoratori dell’azienda, è stata ricevuta dall’Assessore del Comune di Napoli Enrico Panini. Il Sindaco e l’assessore Panini invieranno una lettera a Flavio Cattaneo, Amministratore Delegato di Telecom Italia, come deciso nel corso dell’incontro.

Nella discussione è emersa anche la necessità di coinvolgere nei problemi discussi nella riunione anche il nuovo Ministero del Mezzogiorno ponendo alla sua attenzione in evidenza gli aspetti più importanti delle questioni trattate.

“Chiediamo che le istituzioni facciano pressioni –così dichiara Massimo Taglialatela Segretario regionale della UilCom Campania – sul Governo ma soprattutto sulle associazioni di categoria, perché tutto quello che possiamo mettere in campo, appunto tramite le istituzioni, non potrà essere risolto localmente; solo con una discussione ampia possiamo sperare di avviare a soluzione i problemi trattati, perché ci sono diversi casi in questione; oltre Telecom, abbiamo il caso di Almaviva ancora in alto mare, mentre preme l’urgenza delle scadenze in particolare quella del 21 dicembre quando dovrebbe scadere la procedura di chiusura delle aziende di Napoli e Roma. Conclude il Segretario Massimo Taglialatela: “Bisogna rivedere quindi tutto il modello organizzativo, perché anche alla stessa Telecom, da quando è partita la privatizzazione, sono giunti questi spinosi problemi”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 54768 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: