Napoli. Il poliziotto travolto è di Succivo: la solidarietà del sindaco Colella e del Coisp

Ha dell’incredibile quello che ogni giorno accade, ai danni degli uomini e donne delle forze dell’ordine, impegnati quotidianamente per garantre ordine e sicurezza nelle nostre città. Tutti sanno quanto sia difficile la gestione dell’ordine pubblico specie nelle zone calde della movida. Ebbene sabato sera proprio in virtù di questi controlli un poliziotto è stato investito da un veicolo che per evitare il posto di blocco nei pressi di Piazza Bellini.

L’agente è Gennaro Miranda, originario di Succivo, presta servizio presso l’Upg della Questura di Napoli. Miranda è stato travolto da uno scooter con a bordo due giovani stranieri, intenti a darsi alla fuga per evitare i controlli dopo uno scippo. L’agente, è stato subito soccorso dai colleghi. Ricoverato in ospedale, per lui la prognosi è di 10 giorni.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Sulla vicenda è intervenuto anche il Sindaco di Succivo Gianni Colella, l’Amministrazione ed il Consiglio Comunale hanno con un post augurato “al concittadino, oltre che amico, Gennaro Miranda, rimasto ferito in servizio, una pronta guarigione“.

Inoltre data la situazione di costante pericolo delle forze dell’ordine e il loro incessante impegno e lavoro, sull’episodio è intervenuto il sindacato COISP che rende noto: “Ancora una volta un Poliziotto ferito in servizio, vittima di una delle tante ‘risorse’ extracomunitarie che continuano ad imperversare nelle nostre città commettendo ogni genere di reato e soprattutto dimostrando di non tenere in alcun conto la vita umana”. E’ quanto afferma Franco Maccari, Segretario Generale del COISP – il Sindacato Indipendente di Polizia, commentando l’episodio avvenuto a Napoli, dove una donna magrebina in sella ad uno scooter ha travolto un Poliziotto che tentava di fermarla dopo uno scippo commesso insieme al suo compagno ai danni di una turista in pieno centro.

Esprimiamo solidarietà al nostro collega – continua Maccari – e gli auguriamo una pronta guarigione. Purtroppo questa ulteriore drammatica vicenda dimostra come il fenomeno dell’immigrazione e la presenza di stranieri nel nostro Paese sia completamente fuori controllo. Continuiamo a denunciare, inascoltati, che dietro una facciata di solidarietà e di buonismo si nasconde un business milionario, ed a pagarne il prezzo sono i cittadini che vedono sacrificate sempre più la propria sicurezza e la propria tranquillità, e le Forze dell’Ordine costrette a fronteggiare a mani nude migliaia di delinquenti che non esitano ad uccidere per i pochi euro”.

Anche noi ci uniamo all’ augurio di pronta guarigione dell’agente Miranda e inviatiamo a chiunque sappia qualcosa, sull’identità dei due fuggiaschi di informare subito la polizia.

Christian de Angelis

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 56157 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: