Aversa. Villano: “L’amministrazione deve parlare con gli atti e non con le promesse”

“L’amministrazione deve parlare con gli atti e non con le promesse. Spero che il sindaco e i suoi scudieri dopo la dura denuncia del presidente dell’ALP Volley, che ha dovuto rinunciare al Campionato di B2, decidano di passare dalle parole ai fatti, anche se a giudicare dalla conferenza stampa di lunedì  non posso non essere pessimista”. Lo dichiara il capogruppo in consiglio comunale del Partito democratico Marco Villano che annuncia anche che l’opposizione ha presentato una variazione di bilancio per permettere di dimezzare i costi di utilizzo del Palazzetto dello Sport.

“Ancora una volta visto che alle parole dell’assessore Oliva non sono seguiti i fatti, l’opposizione si è fatta carico di mettere nero su bianco una proposta per portarla al vaglio del consiglio comunale. Nonostante quello che il sindaco va dicendo in giro, è sotto gli occhi di tutti che ad oggi l’agenda dell’amministrazione è stata dettata dall’azione concreta e propositiva dell’opposizione, forse non ha capito che la campagna elettorale è finita ed è dunque finito il momento dei proclami. E’ giunto il momento di fare e loro, oltre all’ordinanza sui parcheggi gratuiti agli amministratori, qualche richiesta di finanziamento e tanti patrocini gratuiti non sono riusciti a garantire nemmeno l’avvio della mensa causando disagi gravi a tantissime famiglie, le quali, nonostante lo scaricabarile che si prova a fare sul commissario, oggi pagano il mese di ritardo nella formazione della giunta. Avrebbero potuto fare una gara sotto soglia e garantire il servizio fino all’espletamento della gara d’appalto”. “Una riflessione va fatta – aggiunge Villano – anche sull’ordinanza per la sosta gratuita agli amministratori. Un’ordinanza motivata dal fatto che era stato tagliato l’uso dell’auto di servizio, anche queste parole sono state smentite da un atto. Non voglio però giudicare, lo faranno i cittadini anche perché ritengo non ci sia nulla di male nel fatto in se. E’ errato però mistificare la realtà, criticare chi lo ha fatto per mostrarsi diverso e poi fare le stesse cose”.

“Tra le tante parole del sindaco cui non sono seguiti fatti va annoverata anche la promessa di portare tutti i debiti fuori bilancio in consiglio entro la fine del mese di settembre. Non l’hanno fatto e quindi noi della minoranza abbiamo presentato un’altra richiesta. Non è possibile che su un tema così delicato e importante si continui a ignorare diritti acquisiti, anche da anni, dai cittadini. Sempre con spirito propositivo a breve presenteremo le nostre proposte su disabili, parcheggi, ambiente, Texas e parchi cittadini”.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 65698 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: