San Marcellino. Appalti rifiuti, Flaica Cub: “Da due mesi richiediamo applicazione art. 30 NCA”

Apprendiamo dai quotidiani la dichiarazione del Sindaco di San Marcellino circa la volontà di pagare direttamente le spettanze ai lavoratori del cantiere per i servizi ambientali del medesimo Comune.

Questa volontà sembra restare tale, in quanto sono circa due mesi che richiediamo l’applicazione dell’art. 30 del D.lgs. 50/2016 (Nuovo Codice sugli Appalti) senza successo.

Infatti in una nota pervenuta alla Flaica Cub in data 21 settembre 2016, che opportunamente alleghiamo alla presente, il Comune informava le OO.SS. che non sussistevano i presupposti per provvedere in tal senso.

A questo punto la domanda è lecita: MA QUANDO VI SARANNO I PRESUPPOSTI SE ATTUALMENTE IL COMUNE DOVRA’ PROVVEDERE A PAGARE LA NUOVA DITTA?

Un interrogativo che allo stesso tempo contiene la risposta viste le diverse anomalie segnalate e denunciate dalla scrivente alla Prefettura di Caserta, all’ANAC e alla DTL di Caserta, in seguito al recente passaggio di cantiere che ha visto ingiustamente ed illegittimamente esclusi n.4 operai, anche in quel caso c’era la volontà di rispettare le regole.

Per quanto riguarda il mancato pagamento delle spettanze di luglio, agosto 14° e tutto quanto dovuto ai lavoratori in termini di fine rapporto la Flaica CUB Caserta ha preferito adire alle vie legali, mentre quanto alle violazioni che l’attuale azienda Consorzio Sinergie sta praticando per sopperire alla mancanza di personale, sarà oggetto di un’attenta valutazione prima di presentare le opportune segnalazioni all’ispettorato del lavoro.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 60840 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: