Sigma Aversa, Putini-Hister: “Felici di essere qui. Siamo in crescita e possiamo fare meglio”

La Sigma Aversa sarà impegnata domani e domenica, rispettivamente 17 e 18 settembre, per il torneo «Città dei Fiori» che si terrà a Taviano con i padroni di casa, Bari ed Aurispa Alessano. Dopo le prove delle passate amichevoli ed i progressi visti, coach Bosco avrà ancora occasione di testare i propri uomini. Per Marcelo Hister e Pedro Luiz Putini, schiacciatore e palleggiatore della Sigma Aversa, il quadrangolare in Puglia, dopo un mese trascorso in Italia, significherà anche verificare se stessi. Le sensazioni sono, però, sempre state positive fin da subito.

Nonostante culture e lingue diverse, il gruppo, come si è visto finora, ha già tutte le sembianze della squadra: «sto bene ad Aversa, sono felice – conferma Putini – e voglio ringraziare per l’opportunità datami di partecipare al progetto Sigma Aversa. Siamo un gruppo veramente ottimo, con tante qualità, e che ha margini di crescita enormi da poter sfruttare ogni giorno. Ringrazio tutti anche per la pazienza che stanno avendo verso di me poiché sto ancora imparando la lingua». «Abbiamo dei compagni di squadra disponibili e divertenti – aggiunge Hister – che ci hanno accolti davvero bene aiutandoci a far subito parte di un gruppo che è molto unito e concentrato sull’obiettivo. Non potrei star meglio ad Aversa che ci ha accolti bene anche come città».

Le condizioni ambientali, il rapporto con i compagni e lo staff hanno fatto sì che i due brasiliani si esprimessero al meglio in campo fin da subito con evidenti margini di crescita per entrambi, atleti dal grande talento, che dovranno essere messi ulteriormente a fuoco nel prossimo week end in Puglia: «abbiamo già dimostrato di riuscire a mettere in pratica quello che facciamo in allenamento – dice il palleggiatore – e l’abbiamo dimostrato anche giocando contro squadre di alto livello. Sono felice delle mie prestazioni ma so che posso migliorare ed è per questo che mi sto allenando. Siamo in crescita e sappiamo che con il lavoro possiamo arrivare al meglio all’esordio in campionato del prossimo nove ottobre». «Delle mie prestazioni finora non sono molto soddisfatto – conclude lo schiacciatore della Sigma Aversa – ma so che non mi sono espresso come sono capace di fare. Voglio crescere e sono certo di poterlo fare ed essere a disposizione della squadra che ha un grande potenziale».

Com.sta.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 52728 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!