Casale 1964, Roger Ferraro: “Sarò capitano, un sogno rappresentare la mia città”‏

Esperienza da vendere da mettere a disposizione dei compagni. Anni di sacrifici, lavoro e passione per il calcio gli hanno garantito di giocare nella Primavera del Napoli, in Serie D con Scafatese, Viribus Unitis e Casertana.

La sua voglia di mettersi alla prova e soprattutto di vincere non è mai svanita e nonostante i 33 anni compiuti lo scorso 8 gennaio ha deciso di affrontare una nuova sfida: sposare il progetto del Casale 1964 del presidente-allenatore Enricomaria Natale.

Lui è l’attaccante Roger Ferraro, un’icona per la città di Casal di Principe e simbolo di Albanova. Negli ultimi tre anni ha sempre ottenuto il titolo di capocannoniere ma il suo sogno, dice, si è già avverato: “Penso che qualsiasi calciatore, quando inizia a giocare, sogni di indossare, in qualsiasi categoria, la fascia di capitano della squadra della propria città. Avrò l’onore e l’onere di rappresentare la mia squadra con quella fascia e per me è motivo d’orgoglio essere il ‘portavoce’ di tutta Casal di Principe. Qui al Casale 1964 sto ritrovando una professionalità mai vista nemmeno in categorie nettamente superiori. La squadra è molto forte e ben amalgamata anche se è ovvio che bisogna ancora lavorare tanto per trovare anche gli giusti automatismi visto che questa è una società nuova nata da poco tempo e ci sono tanti calciatori che giocano per la prima volta insieme”.

La città di Casal di Principe potrà quindi contare su una squadra che giocherà in Seconda categoria con la maggior parte degli atleti del territorio: “Ogni vittoria sarà speciale – continua l’attaccante Ferraro – perché farlo davanti ai propri tifosi, davanti a quelle persone che ogni giorno vedi per strada rende tutto ancora più magico. Giocheremo in uno stadio storico e posso assicurare solo una cosa: suderemo la maglia e lotteremo su ogni pallone. Per portare la gente a vedere le nostre partite c’è solo un modo: vincere e regalare spettacolo in campo. Su questo stiamo lavorando e per il via del campionato saremo pronti”. Roger Ferraro non si sbilancia, vista la sua esperienza, sugli obiettivi anche se rivela che “il gruppo ha potenzialità enormi e non possiamo nascondere di puntare alla vittoria del campionato. Ma ci sono altri club che hanno atleti che giocano da anni insieme e per questo sarà dura batterli. Noi non abbiamo paura di nessuno e siamo consapevoli che ogni partita sarà diversa dalle altre. Ma sappiamo anche che entreremo in campo con lo spirito giusto per ottenere quello per cui stiamo lottando e facendo sacrifici: vincere”.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 58946 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: