Tecnologia e mezzi, Vincenzo De Luca: “Ora dobbiamo sconfiggere la Terra dei Fuochi”‏

“Droni, piattaforme informatiche, telecamere a infrarossi per la visione notturna, due centri di coordinamento a Giugliano e Mondragone e una squadra di emergenza dei Vigili del Fuoco, saranno le azioni messe in atto per sconfiggere la Terra dei Fuochi”. De Luca dichiara guerra contro chi distruggerà l’ambiente campano.

“Nell’ultimo periodo si è registrato un netto miglioramento che ha portato un calo di incendi tra la provincia di Napoli e quella di Caserta ma resta ancora alto il fenomeno, che va sconfitto con tutte le risorse in campo. Nel vertice tenutosi in prefettura,- spiega il comunicato – la riunione è stata convocata dal Prefetto su autorizzazione della Regione Campania, alla quale hanno partecipato i massimi rappresentanti delle forze dell’ordine, dei Vigili del Fuoco,ed infine il Presidente dell’Anci per i Comuni. De Luca ha spiegato i primi provvedimenti rapidi che saranno attivati per porre fine alla Terra dei Fuochi. In particolare, la Regione ha deciso di finanziare 50 milioni che saranno investiti per le tecnologie e le risorse umane necessarie: almeno 10 milioni saranno finanziati per l’installazione di 200 videocamere e i droni che saranno consegnati all’Esercito. Poi ci sarà un sostegno ai Vigili del Fuoco per gli straordinari del personale e l’attrezzatura logistica dei centri di Giugliano e Mondragone. Alla fine ci sarà una sorveglianza anche notturna, il comunicato evidenzia anche la creazione sul campo di una piattaforma informatica unitaria della Regione che sarà a disposizione 24 su 24 per le forze dell’ordine, dalla piattaforma informatica scatterà un controllo quotidiano e notturno, che insieme ad un sistema di controllo aereo segnalerà ogni movimento sospetto e ogni incendio nelle aree di crisi”

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 57109 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: