Sigma Aversa, “A scuola di volley in Serie A”: partono le iscrizioni alla Leva

Affacciarsi ad un nuovo mondo, vivere nuove emozioni, regalarsi la voglia di vincere, divertirsi in compagnia, crescere con i sani valori della pallavolo per poter spiccare il volo ed aspirare ad essere i campioni del domani. Sono questi gli obiettivi della Sigma Aversa che apre ufficialmente le iscrizioni per la Leva, stagione 2016/2017, che accoglierà gli aspiranti pallavolisti dagli otto anni in su che potranno misurarsi con il mondo della serie A ed entrarne a far parte dalla porta principale. Docenti preparati, allenatori con esperienza, voglia di insegnare lo sport ma soprattutto la vita ed impegno nel portare avanti un progetto sociale per Aversa, l’agro e tutta la Campania. Questo è quanto costruito dal presidente Sergio Di Meo che ha affidato le chiavi della «scuola di volley» ad un campione, docente federale ed un coach tra i più preparati in Campania: Ignazio Nappa.

volleyball-aversa-a-scuola-di-volley-in-serie-aIl direttore tecnico della società normanna non si occuperà solo della Prima Squadra ma anche di tutto il settore giovanile, mini volley compreso. Al servizio degli aspiranti «galletti» normanni professionalità ed amore per la pallavolo, valori aggiunti messi a disposizione dallo staff che seguirà i giovani atleti. Iscriversi alla Leva, i cui corsi si terranno presso le palestre del Liceo Scientifico «Enrico Fermi» e della scuola «Antonio De Curtis», ha un costo di soli 70 euro ricevendo in dotazione un kit da allenamento con zaino, divisa da allenamento, assicurazione e tesseramento. La retta mensile costerà, invece, 30 euro. I campioni del futuro della Sigma Aversa iscritti alla Leva avranno la possibilità di crescere grazie al lavoro di istruttori federali specializzati nella preparazione motoria, di assistere (in base alla disponibilità) alle partite della Prima Squadra per il prossimo campionato di Serie A2 e poter essere protagonisti sul taraflex del PalaJacazzi partecipando anche a tutte le iniziative che vedranno protagonisti i campioni guidati da capitan Libraro.

Piccoli oggi, ma grandi domani con la Sigma Aversa. Perché i sogni si realizzino non manca proprio nulla, ogni dettaglio è curato alla perfezione e nulla lasciato al caso. Per questo, la dirigenza della società normanna ha creato uno staff giovanile di primissimo ordine: la panchina della Serie D e delle formazioni Under 19 e Under 18 sarà affidata a mister Giuseppe Scognamiglio. Coach Pasquale Marrone, invece, si occuperà di Under 16 ed Under 14, mentre Francesco Paolo Perla e Carlo Tornese saranno i responsabili della Leva.

«Quest’anno abbiamo deciso di dare una grande importanza a tutto il settore giovanile – dice il direttore tecnico Ignazio Nappa – perché sappiamo che dobbiamo lavorare sui giovani della nostra terra per poter dare loro un futuro migliore e darlo anche al nostro sport. La Sigma Aversa ha il fascino ed il blasone della Serie A e chi giocherà con la nostra casacca potrebbe avere un giorno la possibilità di scendere in campo al PalaJacazzi per giocare al cospetto di migliaia di persone. Saremo protagonisti anche nella Junior League 2017, una sorta di Primavera di pallavolo, ed anche in questa competizione vogliamo distinguerci e portare in alto i ragazzi della nostra terra».

A proposito di pallavolo giocata, prima uscita ed ottima prova dei ragazzi di coach Bosco che mercoledì, ad Alatri, hanno tenuto testa alla Biosì Indexa Sora, squadra di SuperLega che l’ha spuntata solo ai vantaggi del tie break (leggi qui). Sabato e domenica, 10 ed 11 settembre, la Sigma Aversa torna di nuovo in campo ad Avellino per giocare «Atripalda Volley Day» con Exprivia Molfetta, Top Volley Latina e Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia.

com.sta.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 54068 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: