Castel Morrone. Il pittore Lavinio Sceral espone il “periodo viola”

A Castel Morrone, il prossimo 4 settembre nel pomeriggio, presso l’abitazione Munno-Picazio, in via Scese Lunghe, il pittore Lavinio Sceral, in anteprima espone il “periodo viola”.

Dopo la magica serata dedicata a “Lo Cunto de li cunti” del Basile, tenuta  nel dicembre dello scorso anno, Claudia Picazio e Rosita Marra, Presidenti delle rispettive associazioni culturali “Il Tutto nel Frammento” e Termopili d’Italia, operanti in Castel Morrone e Napoli, hanno organizzato un secondo appuntamento, già molto atteso.

Sceral, apprezzato e conosciuto nel panorama nazionale e internazionale, come pittore della memoria e a tratti onirica, spiegherà, ai presenti, il nuovo ciclo e le tecniche. È proprio il tema della memoria che non è solo nostalgia di un passato da far rivivere a tutti i costi per riaffermare l’identità quanto piuttosto appello ad un futuro ancora da inaugurare che le due donne, in una sororità d’intenti, vogliono proporre. L’arte in tutte le sue forme, è una porta spalancata sull’interiorità dell’uomo nel quale ci si può guardare come in uno specchio dice Picazio, da anni impegnata nel dialogo tra arte e teologia assieme alla teologa napoletana, Morelli. Difatti, all’appello della bellezza che interpella l’uomo e lo chiama a elevarsi, non si può rimare sordi dice Marra. La cultura, promossa in tutte le sue forme, deve avere non solo un posto preminente nella vita dell’individuo ma deve essere anche uno dei punti cardini della programmazione nel politico, poiché da essa dipende lo sviluppo e il futuro del paese, chiosa ancora la giovane. Nel tempo e oltre il tempo, da Illes- Combray, Museo Marcel Proust dove troneggia “La cattedrale bianca” in mostra permanente, agli arlecchini del periodo viola, le opere del maestro napoletano, raccorderanno la Francia a Castel Morrone, parlando la lingua delle emozioni e del sogno. In attesa dell’evento anche per Sceral s’invera quanto scrive Alda Merini: “ la bellezza non è che il disvelamento di una tenebra e della luce che ne è venuta fuori”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 54765 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: