Chiusa casa a luci rosse nel centro storico: diffidato il padrone di casa

La Polizia di Stato, anche nel 2016 continua l’attività di contrasto alla prostituzione in provincia di Ragusa. Nei giorni scorsi, personale della Squadra Mobile è stato notiziato, da alcuni residenti del centro storico, di uno strano via vai da una abitazione.

I poliziotti, individuato il sito hanno effettuato un breve appostamento, atteso l’uscita del cliente e proceduto al controllo. All’interno dell’abitazione vi era una donna colombiana, di 61 anni, regolare sul territorio nazionale che esercitava la prostituzione. Nel 2015 sono state chiuse ben 15 case, la maggior parte nel comune di Ragusa. Diversi sono stati i sequestri delle abitazioni adibite dai proprietari o locatari a luoghi dove poter consumare sesso a pagamento.

Il fenomeno sembra essersi spostato verso le zone rivierasche, ma come è stato fatto ieri, l’attenzione rimane alta su ogni luogo, grazie soprattutto alla collaborazione con i cittadini. “La Polizia di Stato di Ragusa ha subito messo fine all’attività illecita della prostituta grazie alla segnalazione dei cittadini”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 53584 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!