Ferì agenti con machete, Isis rivendica l’attacco di Charleroi

L’Isis ha rivendicato l’attacco di ieri a Charleroi attraverso la sua agenzia Amaq: “Una fonte interna ha confermato all’agenzia che l’attacco di ieri a Charleroi, in Belgio, è stato effettuato da uno dei soldati dello Stato islamico”, si legge sull’agenzia diffusa da diversi media su twitter.

L’attacco di Charleroi, si legge nel testo diffuso dall’agenzia Amaq, è stato compiuto “in risposta agli appelli a colpire i cittadini dei Paesi che appartengono alla coalizione crociata”.

L’autore dell’attacco con machete a Charleroi è un algerino di 33 anni, K.B., che soggiorna in Belgio dal 2012 e noto alla polizia solo per criminalità comune, non per terrorismo: lo ha indicato la procura federale in un comunicato. La procura ha anche precisato che “vi erano indicazioni che l’attentato possa essere stato ispirato da motivi terroristici”, e per questo l’indagine è stata affidata ad un giudice specializzato in terrorismo.

(ANSA)

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 54714 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: