Orta di Atella. Think Jazz, domenica l’Enrico Pierannuzzi Trio chiude la seconda edizione

Gran finale domenica sera alle 21:30 della seconda edizione della rassegna THINK JAZZ che in corso di svolgimento in Piazza Virgilio nell’antico borgo di Casapozzano ad Orta di Atella. La kermesse, ideata ed organizzata dall’associazione THINK JAZZ in sinergia con il sodalizio Scott LaFaro, vedrà la perfomance dell’ Enrico Pieranunzi Trio.

Insieme al grande Pianista ci saranno Luca Bulgarelli al contrabbasso e Nicola Angelucci alla batteria. Enrico Pieranunzi è a tutti gli effetti uno dei grandi dle jazz mondiale. Pianista, compositore, arrangiatore, ha registrato più di 70 Cd a suo nome spaziando dal piano solo al trio, dal duo al quintetto e collaborando, in concerto o in studio, con Chet Baker, Lee Konitz, Paul Motian, Charlie Haden, Chris Potter, Marc Johnson, Joey Baron. Pluripremiato come miglior musicista italiano nel “Top Jazz”, annualmente indetto dalla rivista “Musica Jazz” (1989, 2003, 2008) e come miglior musicista europeo (Django d’Or, 1997) Pieranunzi ha portato la sua musica sui palcoscenici di tutto il mondo esibendosi nei più importanti festival internazionali, da Montreal a Copenaghen, da Berlino e Madrid a Tokyo, da Rio de Janeiro a Pechino. A partire dal 1982 si è recato numerose volte negli Stati Uniti dando concerti in varie città tra cui New York, Boston, San Francisco. Di rilievo la sua partecipazione a Spoleto Festival Usa 2007 (Charleston, North Carolina) che ne ha voluto dare un ritratto completo proponendolo in concerti di piano solo, duo e trio. E’ l’unico musicista italiano di sempre ed uno dei pochissimi europei ad aver suonato e registrato (luglio 2009) nello storico “Village Vanguard” di New York. Proprio per il “Live at The Village Vanguard” gli è stato assegnato nel 2014 il prestigiosoEcho Jazz Award (equivalente tedesco dello statunitense Grammy) come Best International Piano Player. La prestigiosa rivista americana “Down Beat” ha incluso il suo cd “Live in Paris”, in trio con Hein Van de Geyn e André Ceccarelli (Challenge), tra i migliori cd del decennio 2000/2010.

Alle 20:00 ci sarà, l’ apertura dello stand promozionale e di informazione sul festival, di quello gastronomico di prodotti tipici del territorio, e degli altri dedicati ai libri, dischi e la proiezione video-documentario sulla storia del Jazz.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 31205 posts and counting.See all posts by admin

Un pensiero riguardo “Orta di Atella. Think Jazz, domenica l’Enrico Pierannuzzi Trio chiude la seconda edizione

Translate »