Aversa. Il monito di Caterino e Golia sulle commissioni consiliari e debito fuori bilancio

“Stanno partendo in queste ore le notifiche per la convocazione delle commissioni consiliari visto l’ordine del giorno, che prevede l’insediamento e l’elezione del presidente, ci auguriamo di non assistere all’ennesima prova di forza della maggioranza. Non vorrei trovarmi di fronte all’ennesima semplice occupazione di poltrone per soddisfare le ambizioni personali dei singoli consiglieri, all’ennesima applicazione del manuale Cencelli. Spero, invece, che ci sia un confronto libero, anche sulla scelta del presidente, in tutte le commissioni e che si possa valorizzare le competenze al fine di sviluppare un lavoro proficuo e di alto profilo che dia valore a tutto il consiglio comunale”. Lo dichiara in una nota la consigliera comunale del Partito democratico Elena Caterino che si prepara alle sedute delle commissioni consiliari.

Rilancia, invece, l’attenzione sui debiti fuori bilancio il collega Alfonso Golia: “Rilanciamo con forza i dubbi sollevati nel corso del consiglio comunale che ha approvato il riequilibrio di bilancio. Adesso che ci sono le attestazioni dei dirigenti, purtroppo successive al documento con cui i revisori attestano il rispetto degli equilibri di bilancio, non si può agire come se i debiti fuori bilancio non esistessero. Ritengo che non bisogna perdere tempo e, dopo un esame rapido nella commissione speciale, bisogna portarli in consiglio per il riconoscimento e iniziare ad agire per accertare eventuali responsabilità politiche e dirigenziali”.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 66819 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: