L’Aversa Normanna al Parco Pozzi: linee programmatiche della prossima stagione‏

L’Aversa Normanna ha annunciato le linee programmatiche della squadra, optando per la splendida location interna al Parco Pozzi, all’interno di quella che dovrà fungere da futura bouvette che, probabilmente, costituirà l’elemento clou affinché il buon mantenimento del parco divenga un obbligo di buona accoglienza.

Il Presidente Gianni Spezzaferri, nel motivare la presenza di giovani in allenamento in questo meraviglioso polmone verde ha esordito “se Maometto non va alla montagna, la montagna va da Maometto”. Egli ha inoltre aggiunto: “Abbiamo avuto l’idea di avvicinare la squadra a questo nuovo parco che è stato tanto ambito in tutta la città. Questo può costituire un motivo d’orgoglio per tutta Aversa. Noi vogliamo proseguire con il progetto Aversa Normanna, che abbiamo iniziato l’anno scorso a livello interregionale, per ottenere un risultato importantissimo che per noi è la valorizzazione dei giovani, soprattutto del nostro territorio. C’è la voglia di ritornare al campo professionistico. Sicuramente sarà dura ma noi lotteremo per questo”.

Inoltre, lo stesso Presidente, durante la conferenza stampa, ha chiarito che al momento la squadra è in serie D e che soltanto mediante una buona sponsorizzazione d’imprenditori e di cittadini essa stessa potrà arrivare a livelli ragionevoli. Ad onorare l’evento il primo cittadino Enrico De Cristofaro, il vicesindaco Federica Turco, l’assessore allo sport Alfonso Oliva e consiglieri vari.

La fascia tricolore ha espresso a chiare lettere il compiacimento per tale iniziativa, esortando la popolazione tutta ad incalzare per un ulteriore trionfo dell’Aversa Normanna. “Tratteremo di uno sport a 360°. In particolare con l’Aversa Normanna in quanto noi abbiamo assunto degli impegni durante la campagna elettorale. Pensiamo bene di essere da supporto a questa squadra, soprattutto in virtù dell’impegno sociale che Giovanni Spezzaferri sta profondendo per i giovani. Il tutto lo si può fare mediante azioni concrete. Bisogna verificare quali siano le opportunità per far sì che lo Stadio Bisceglia diventi un luogo accogliente anche per le altre squadre”. Come augurio finale: “Voglio vedere la squadra dell’Aversa Normanna almeno in serie B. Questo è l’impegno che dobbiamo assumere per tutti quanti”.

Ilaria Rita Motti

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 55733 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: