Sigma Aversa. Nuovi ingressi nello staff tecnico che affiancheranno coach Bosco

La Sigma Aversa è lieta di annunciare due nuovi ingressi nello staff tecnico già composto dai riconfermati coach Pasquale Bosco, dal dottor Salvatore Gargiulo, responsabile medico, e dal fisioterapista Giuseppe Menale. Faranno parte della società guidata dal presidente Sergio Di Meo anche Alfonso Bosco, che ricoprirà il ruolo di secondo allenatore e scoutman, e Vincenzo D’Argenio, neo preparatore atletico normanno, due figure dalla grande professionalità che daranno ulteriore valore aggiunto ad uno staff che può dirsi di primissimo ordine.

Alfonso Bosco, secondo allenatore Sigma AversaAlfonso Bosco, infatti, ha tanta esperienza in serie B1 maschile con il Bisignano ed in B2 con la Dream Volley Pizzo, squadra femminile calabrese della stessa terra del tecnico che ritorna alla pallavolo con grande passione: «avevo smesso di dedicarmi alla pallavolo come mestiere – racconta – perché non più conciliabile per una persona che ha famiglia. Ora che, però, mister Pasquale si giocherà un’importante carta per il futuro, visto quello che gli devo in ambito pallavolistico, sento il dovere, ma anche il piacere, di stargli accanto in questo importante esordio. È ovvio che in questi giorni torno a sentire quelle sensazioni che contraddistinguono l’imminente inizio di un nuovo campionato e non vedo l’ora partire per centrare quanto prima l’obiettivo che è quello di entrare tassativamente tra le  prime cinque del girone per evitare l’inferno dei play-out. So di essere in buone mani con mister Bosco».

Vincenzo D'Argenio, preparatore atleticoTanti obiettivi da centrare anche per Vincenzo D’Argenio, preparatore atletico dalla grande esperienza in serie A2 che ha lavorato dal 2008 prima con l’Avellino promosso in A2, poi, con il Potencagnano ed in seguito con Atripalda, sempre in serie A2, con cui ha ottenuto una promozione, la vittoria della Coppa Italia ed i play-off per la massima serie. Il neo preparatore normanno avrà un ruolo cruciale come spiega: «sono un punto di riferimento imprescindibile di tutto un sistema di rapporti e interazioni con medici, fisioterapisti ed allenatore. Infatti il mio lavoro raggiunge la sua massima efficacia solo se coadiuvato e programmato con l’allenatore  e tutto lo staff». «Ringrazio il presidente Di Meo, i suoi collaboratori e tutto lo staff tecnico – aggiunge D’Argenio – per aver  scelto me e soprattutto per avermi dato la possibilità di seguire ancora una società campana. Questo mi riempie di orgoglio. Ricomincio dopo la parentesi Sidigas Atripalda vissuta tra gioie e dolori, quindi molto formativa per me sotto tutti i punti di vista. Oggi posso dire con certezza che per far diventare una stagione un successo dipende solo ed esclusivamente dal  nostro lavoro. L’impegno, la costanza e la professionalità devono diventare prerogativa di tutti, dal primo all’ultimo. Solo così si può arrivare il più in alto possibile ed è quello che auguro a me ed alla mia nuova società. Raggiungere traguardi ancora più importanti di quelli perseguiti fino ad oggi».

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 54901 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: