Napoli. Violenza su una 15enne, Beneduce: “Manca l’educazione al rispetto”

“C’è violenza perché manca l’educazione al rispetto e alla considerazione dell’altro come valore. Ciò che è accaduto a Pimonte (leggi qui) è una vicenda collettiva, che va analizzata come dato non individuale ma sociale. Ecco perché bisogna che le famiglie, le agenzie educative e le istituzioni si riapproprino del compito di formare i giovani a relazioni sane e ad un’affettività serena. Siamo tutti colpevoli e Pimonte è un monito:  stigmatizziamo la violenza, la brutalità delle aggressioni fisiche e verbali ed dedichiamo al rispetto. La Regione accelleri sulle politiche di sostegno alle famiglie, alle scuole e alle associazioni per evitare bullismo, devianze e adesioni alla microcriminalità”. Così Flora Beneduce, Consigliere regionale della Campania e componente dell’Ufficio di Presidenza.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 54899 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: